Calcio

Serie C: anticipazioni sulla 18^ giornata

Nessuno scontro tra corregionali – fatto più unico che raro per il girone – ma con gran parte degli incontri particolarmente carichi di pathos. Il capolista Lecce, dopo il turno di riposo, riparte da Pagani. L’imperativo di mister Liverani e soci è quello di centrare la vittoria per evitare che le tre sorelle siciliane possano alimentare sogni di un prossimo riaggancio. Trapani e Catania, dopo il recentissimo derby che li ha visti confrontarsi, se la vedranno una fuori casa, l’altra entro il terreno di gioco amico: i granata a  Monopoli, e gli etnei entro il perimetro del “Massimino” contro il rilanciato Matera. Il Siracusa, sebbene più staccato, intende rinverdire i propri sogni di gloria, ma con l’obbligato di fare punteggio pieno contro la Juve Stabia. Anche la lotta per altre posizioni playoff si fa sempre più agguerrita: al Monopoli, come già visto, vige l’obbligo di non perdere ulteriore terreno, pena ritrovarsi in un contesto di classifica ben più anonima. L’unico precedente tra granata e biancoverdi in campionato fu caratterizzato da uno 0-0 nella stagione 1993-94. Rende, insieme al Catanzaro che comunque osserverà un turno di riposo – seppur partiti in sordina, nel frattempo hanno sorpassato il Gabbiano. I biancorossi vorranno certamente muovere la classifica nella non facile trasferta di Andria. I messapici saranno ospiti al “San Vito/Marulla” di Cosenza. A Caserta, invece, sarà di scena il Bisceglie che sta vivendo uno strano ciclo altalenante (smentite, intanto, le dimissioni di Nunzio Zavettieri). Completano il quadro della diciottesima giornata, Racing Fondi-Akragas e Reggina-Sicula Leonzio. C’è una certa curiosità di vedere all’opera la compagine lentinese con alla guida il neo tecnico Diana, subentrato a inizio settimana all’esonerato Rigoli.

Riepilogo 18^ giornata

Monopoli-Trapani, Racing Fondi-Akragas, Siracusa-Juve Stabia (ore 14:30); Fidelis Andria-Rende, Paganese-Lecce (ore 16:30); Casertana-Bisceglie, Catania-Matera, Cosenza-Virtus Francavilla, Reggina-Sicula Leonzio (ore 20:30). Riposa: Catanzaro.

La classifica                                

LECCE 37; TRAPANI e CATANIA 34; SIRACUSA 29; RENDE e VIRTUS FRANCAVILLA 25; CATANZARO 24; MONOPOLI 22; MATERA 23; JUVE STABIA 21; BISCEGLIE 20; REGGINA 18; COSENZA 17; CASERTANA, RACING FONDI e SICULA LEONZIO 15; PAGANESE 14; FIDELIS ANDRIA 12; AKRAGAS 9.

Penalizzazioni: Akragas 3 punti, Matera 2 punti, Fidelis Andria 1 punto.

Speciale marcatori

7 reti: Alfageme (CAS), Di Piazza (LEC), Genchi (MON/2 rig), Saraniti (VFR/1 rig); 6 reti: Curiale (CAT); 5 reti: Bianchimano (REG), Catania (SIR/2 rig), Caturano (LEC/1 rig), Cesaretti (PAG), Giovinco (MAT/2 rig), Murano (TRA/1 rig), Paponi (JST/1 rig), Reginaldo (TRA), Scaringella (AND), Scarpa (PAG/3 rig). Altri marcatori/MONOPOLI: Paolucci e Sarao 3 reti; Mercadante e Sounas 2 reti; Scoppa 1 rete.

Commenti
Web Hosting
To Top