Calcio

Le probabili formazioni di Monopoli-Fidelis Andria

E’ in programma domani pomeriggio l’atteso derby di ritorno di campionato tra biancoverdi e biancazzurri. Non ci sarà il tifo degli ospiti ad incitare i federiciani. Uno spettacolo annunciato, quasi a metà, per decisione del Prefetto della Provincia di Bari, che ha ordinato il divieto di vendita dei tagliandi ai residenti nella provincia della BAT, anche ove in possesso di tessera del tifoso. Sotto il profilo puramente tecnico non ci sono defezioni in casa Monopoli, tranne – a detta di mister Beppe Scienza – qualche piccolo acciacco del tutto trascurabile. Tutti a disposizione per un’abbondanza che è come manna dal cielo per qualsiasi allenatore, perché tiene tutti gli effettivi sulla corda e che crea una sana rivalità positiva. Tutti pronti per giocarsela, anche se a pelle si ha la sensazione che l’undici base di partenza dei padroni di casa non dovrebbe discostarsi da quello che ha impattato a Matera nello sfortunato finale. La sorta di “ibrido” del tecnico di Domodossola prevede una via di mezzo tra il 3-5-2 e il 3-4-1-2 (qualora l’ellenico Suonas – o chi per lui – possa garantire la spinta necessaria affinché la zona di trequarti) si attivi a tutti gli effetti con un interprete che riesca a fare la fase in maniera ottimale. Dicevamo dell’undici di partenza, sul quale non ci sarebbe da fantasticare più di tanto. Pertanto prevediamo solo due possibili ballottaggi: uno nel reparto difensivo; l’altro in quello offensivo. In buona sostanza, potrebbero giocarsela per un posto Bei e Ferrara anche se il tecnico piemontese ha elogiato in particolare il lavoro svolto in toto dalla difesa nell’ultima uscita. Insieme a Sarao potrebbero giocarsela pressoché alla pari Salvemini e Genchi. Per gli ospiti potrebbe essere l’ora del debutto dell’ex Lecce e Francavilla Abruzzese. Con la defezione dello squalificato Esposito sulla zona di centrocampo, il rimpasto sembra essere d’obbligo per mister Papagni. In attacco, insieme a Lattanzio, potrebbe esserci quasi certamente l’ex Antonio croce, che da queste parti ha ancora molti estimatori. La punta nativa di Foggia, ma forgiato nelle giovanili dell’Inter, ha sin qui incontrato una stagione particolarmente negativa per vai di un infortunio fastidioso che lo ha condizionato sin dal ritrito precampionato, finendo per determinare una sterilità in fase di conclusione, dato che è anche il risultato della tipologia di gioco generale dei federiciani. L’esperto Aldo Papagni se la giocherà quasi sicuramente con uno schieramento a “specchio”.

Riepilogo formazioni

MONOPOLI (3-5-2): Bardini; Ferrara (Bei), Bacchetti, Mercadante; Longo Leo, Zampa, Scoppa, Sounas, Donnarumma; Genchi (Salvemini) Sarao. All.: Beppe Scienza
FIDELIS ANDRIA (3-5-2): Cilli; Celli, Quinto, Abruzzese (Tiritiello); Di Cosmo, Piccinni, Matera, Longo Lor, Lobosco (Scalera); Lattanzio, Croce. All.: Aldo Papagni.

Arbitrerà il match il sig. Luca Massimi della sezione di Termoli; coadiuvato dagli assistenti, sigg. Patric Lenarduzzi di Merano e Alessandro Colinucci di Cesena. Il match, valido per la venticinquesima giornata del campionato di Serie C girone C 2017/18, avrà inizio allo Stadio “Vito Simone Veneziani” di Monopoli, domenica 11 febbraio alle ore 14:30. METEO – Sarà una domenica pomeriggio all’insegna del tempo prettamente invernale, sia per via della temperatura (tra gli 7/8°C, nell’arco della partita), che per quello della copertura nuvolosa. Al momento, i maggiori portali specializzati non prevedono percentuali tali da determinare necessariamente precipitazioni, pur con una possibile evoluzione negativa che potrebbe far registrare alcuni isolati piovaschi. Windchill (percezione epidermica soggettiva che ne accentua la sensazione del freddo) accentuato dalla consistenza del vento di maestrale previsto moderato-forte. Il terreno di gioco potrebbe presentare delle possibili criticità, viste le probabili piogge a partire dal tardo pomeriggio odierno; precipitazioni non del tutto attendibili, specie nella eventuale intensità e consistenza.

 

Commenti
Web Hosting
To Top