Calcio

Serie C-girone C: rewind 27^ giornata

La Juve Stabia, espugna il ‘Via del Mare’, e tiene viva la speranza delle inseguitrici sulla capolista Lecce. Infatti, il Catania ha osservato il suo turno di riposo per cui attende che lo osservino anche i salentini, avendo quest’ti ultimi una gara i più già disputata. Lo stop forzato degli etnei non ha prodotto il temuto divario tra le due principali antagoniste per il salto diretto in serie B. Ad approfittarne è il Trapani che ha battuto la Reggina al ‘Granillo’ – Evacuo e Scarsella per i siciliani dopo il vantaggio calabrese di Bianchimano. Il Siracusa si tiene stretta la quarta posizione superando un irriconoscibile Monopoli. Per gli aretusei, Bernardo alla mezzora per il vantaggio iniziale, poi un’autorete di Scoppa sugli sviluppi di un dubbio calcio di punizione spezza di fatto le speranze degli ospiti, oltre al terzo gol di Parisi. La frenata brusca dei biancoverdi rimescola le carte nella bagarre che assegnerà poi i migliori piazzamenti playoff. Rende e Matera, invece, mantengono. I biancorossi s’aggiudicano il derby col Catanzaro sul terreno del ‘Ceravolo’, grazie a un gol di Mimmo Franco. Il Matera, fa suo l’intero bottino in palio dalla trasferta laziale. Biancazzurri in goal con Dugandzic e Maimone. La Virtus Francavilla di mister D’Agostino ottiene un buon pareggio in rimonta sul difficile campo neutro del Massimino’. La Sicula Leonzio, prima s’illude dopo il doppio vantaggio (di Marano ed Esposito per l’iniziale doppio vantaggio), poi subisce il ritorno dei messapici i quali archiviano la pratica con una preziosa rimonta con le reti di Folorunsho e Partipilo. Il Bisceglie di Pino Alberga ottiene la seconda vittoria consecutiva; stavolta sul rettangolo del ‘Ventura’ superando il fanalino di coda Akragas. Siciliani, ormai, rassegnati alla’ultima posizione con conseguente rischio retrocessione diretta. Importanti successi in chiave salvezza, rispettivamente per Casertana e Fidelis Andria. I falchetti campani, al loro quarto risultato utile consecutivo, superano col minimo scarto il temuto Cosenza; mentre la Fidelis Andria espugna il terreno del ‘Torre’ di Pagani  con una rete di Longo verso il finale.

Riepilogo risultati

Bisceglie-Akragas 2-1, Casertana-Cosenza 1-0, Catanzaro-Rende 0-1, Lecce-Juve Stabia 0-1, Paganese-Fidelis Andria 0-1, Sicula Leonzio-Virtus Francavilla 2-2, Siracusa-Monopoli 3-0, Racing Fondi-Matera 0-2, Reggina-Trapani 1-2. Ha riposato: Catania.

La classifica

LECCE 56; CATANIA 49; TRAPANI 47; SIRACUSA 42; RENDE 41; MATERA 40; MONOPOLI 37; JUVE STABIA e COSENZA 36; BISCEGLIE e VIRTUS FRANCAVILLA 33; CATANZARO e SICULA LEONZIO 31; CASERTANA 29; REGGINA 28; FIDELIS ANDRIA, PAGANESE e RACING FONDI 23; AKRAGAS 11. / Penalizzazioni: Akragas e Fidelis Andria -3, Catanzaro e Matera -1.

Speciale marcatori                                                                                                                                                             

11 reti: Saraniti* (2 LEC-9 VFR)/1 rig; 9 reti: Curiale (CAT), Genchi (MON/3 rig), Murano (TRA/1 rig); 8 reti: Alfageme (CAS), Caturano (LEC/1 rig); 7 reti: Bianchimano (REG), Cesaretti (PAG), Di Piazza (LEC), Jovanovic (BIS/2 rig), Sarao (MON), Scarpa (PAG/ 3 rig), Simeri (JST/ 1 rig); 6 reti: Casoli (MAT), Catania (SIR/ 2 rig), Giovinco (MAT/3 rig), Letizia (CTZ /1 rig), Paponi (JST/1 rig), Reginaldo* (TRA/1 rig), Scaringella (AND). Altri marcatori/MONOPOLI: Mercadante e Sounas 3 reti; Salvemini* 2 reti (precedentemente 3 reti con la maglia dell’Akragas); Bei, Longo, Mangni e Scoppa 1 rete. / Con (*) i tesserati che, durante il calciomercato invernale 2018 hanno cambiato squadra.

Prossimo turno (28^ giornata)

Akragas-Lecce, Juve Stabia-Sicula Leonzio, Trapani-Racing Fondi (sabato 3 marzo, ore 14:30); Catania-Siracusa, Fidelis Andria-Reggina, Matera-Catanzaro, Monopoli-Casertana, Rende-Bisceglie, Virtus Francavilla-Paganese (sabato, ore 16:30); . Riposa: Cosenza.

Commenti
Web Hosting
To Top