Calcio

Monopoli-Casertana: le pagelle

E’ terminato in parità un match nato con i migliori auspici per i biancoverdi, e finito poi in parità per un calcio di rigore che poteva probabilmente anche essere evitato. Il Monopoli ha dominato gran parte del primo tempo, ma ha subito l’aggressività degli ospiti che dal quinto minuto della ripresa se la sono giocata per il tutto per tutto schierando un modulo spregiudicato (una sorta di 4-2-4). Di contro il gabbiano non ha avuto il cinismo necessario per mettere a segno il colpo del knock out che, per lunghi tratti, ha dimostrato largamente di meritare.

MONOPOLI: Bardini 6; Bei 6.5, Ferrara 7, Benassi 6; Rota 6, Sounas 6, Scoppa 6.5, Mercadante 6 (69’ Minicucci 6); Donnarumma 6.5; Sarao 6 (78’ Mangni ng), Genchi 6.5 (78’ Salvemini sv). Mister Scienza 6 Il tecnico originario della Val d’Ossola, rimescola le carte cambiando quasi per intero la difesa, dando spazio a Bei e Benassi. Di alternative valide ce ne sono, per carità. Si cambia anche modulo iniziale, partendo da una sorta di 4-3-1-2 con Donnarumma mezzala a sostegno delle due punte, passando in corso d’opera successivamente alla difesa a tre. Novità anche tra centrocampo e attacco – fuori Mavretic – parte dalla panchina Salvemini. I suoi giocatori non hanno avuto fortuna nell’essere cinici al punto giusto nell’arco della prima frazione di gioco. La partita andava archiviata (o, per lo meno ipotecata) nel primo tempo quando i campani riuscivano ad oltrepassare la trequarti a fatica, mostrando sterilità specie anche per meriti della difesa di casa. L’atteggiamento dei primi 50 minuti di gioco aveva illuso un po’ tutti a che si potesse tornare alla meritata vittoria. Non aver sfruttato i varchi a centrocampo dal 50.mo in poi è stato un segnale che dovrebbe far riflettere: paura di vincere o il timore di prendere imbarcate vista la propensione offensiva estenuante dei falchetti da quel momento in poi?

CASERTANA: Forte 6.5; Meola 6, Polak 6, Lorenzini 6; D’Anna 6 (79’ Finizio ng), Pinna 6.5, De Rose 6, Romano 5.5 (66’ Santoro 6); Carriero 5.5 (50’ Padovan 6); Alfageme 5.5 (79’ De Marco sv), Turchetta 7. Mister D’Angelo 6.5 Concede quasi per intero al Monopoli il primo tempo, rischiando di capitolare anche dopo lo svantaggio. Mostra coraggio nello spregiudicato 4-2-4 a partire dal 5’ della ripresa. La scelta si rivelerà azzeccata, visto che i biancoverdi non hanno saputo concretizzare nelle ripartenze, non sfruttando la superiorità numerica venutasi a creare a metà campo. Il pareggio muove sicuramente la classifica di entrambe le compagini. Per dirla tutta, però, ai punti avrebbero meritato un po’ più i padroni di casa. La formazione campana è riuscita a portare via un punto prezioso soprattutto per il buon secondo, quando – addirittura – si stava balenando l’idea di espugnare il Veneziani.

Commenti
To Top