Serie C-girone C: anticipazioni 30^ giornata

Due siciliane a caccia della capolista. Sulla carta gli impegni delle immediate inseguitrici della capolista salentina, sembrerebbero fatti apposta per provare ad accorciare il gap che li separa dalla vetta. L’onere apparentemente più ostico, infatti, spetterebbe proprio alla formazione allenata da Fabio Liverani, impegnata nella non semplice trasferta dell ‘San Vito/Marulla’ di Cosenza. Trapani e Catania, invece, potrebbero fare bottino pieno nei loro rispettive impegni casalinghi: i granata di Alessandro Calori se la vedranno al ‘Provinciale’ col rilanciato Bisceglie; mentre i rossazzurri di mister Lucarelli riceveranno la visita della Reggina. Tutt’altro che trascurabili le lotte per stabilire le migliori posizioni valide per i playoff o, per lo meno, quelle che vanno dalla 4^ posizione in giù: chi tra quelle che stanno dando l’impressione di aver imboccato la strada giusta appaiono essenzialmente Matera, Juve Stabia e  Monopoli. Penalizzazioni permettendo, il club in rappresentanza della famosa Città dei Sassi, appare quella maggiormente indiziata per ipotecare la posizione immediatamente di rincalzo rispetto alle prime tre – di fatto squadre strutturalmente una spanna superiori alle altre. Anche lo stesso Rende, pur reduce dall’imprevista scoppola subita a Pagani, nonché il Siracusa di Paolo Bianco, intendono mantenere salde la posizioni di privilegio in vista della volatona finale che assegnerà poi la griglia delle formazioni che se la giocheranno nell’appendice stagionale. In tal proposito, lo scontro diretto Rende-Juve Stabia riveste un interesse particolare. Se, il segno X sembrerebbe quello più logico viste le attuali condizioni delle contendenti, l’imponderabile è un imperativo in questi casi. Il Siracusa se la vedrà al ‘Fanuzzi’ di Brindisi contro il Francavilla; mentre il Monopoli è obbligata a diffidare della posizione di classifica della Paganese per provare ad allungare la striscia di vittorie. Detto del Cosenza che riceve in Calabria la capo classifica Lecce, anche il Bisceglie sogna i playoff, posizione che ha raggiunto in extremis, e che deve difendere con le unghie. Ai nerazzurro-stellati l’ingrato compito di far risultato a Trapani, campo particolarmente ostico anche per formazioni di differente caratura. Casertana-Racing Fondi, e Fidelis Andria-Catanzaro, sembrano partite confezionate apposta per chi ambisce a raggiungere quel limbo di classifica che significherebbe tranquillità a tempo. A chiudere il programma del trentesimo appuntamento stagionali di campionato il match tra Akragas e Sicula Leonzio. Il derby siciliano sembra essere l’ultimissima chiamata per la squadra della Valle dei Templi, serissima candidata alla retrocessione.

Riepilogo gare in programma (18-19 marzo 2018)

Akragas-Sicula Leonzio, Catania-Reggina, Fidelis Andria-Catanzaro, Trapani-Bisceglie, Virtus Francavilla-Siracusa (domenica, ore 14:30); Monopoli-Paganese, Rende-Juve Stabia (domenica, ore 16:30); Cosenza-Lecce (lunedì, ore 20:00), Casertana-Racing Fondi (lunedì, ore 20:45). Riposa: Matera.

La classifica

LECCE 60; CATANIA e TRAPANI 53; MATERA 44; JUVE STABIA, RENDE e SIRACUSA 42; MONOPOLI 41; COSENZA 37; BISCEGLIE 35; VIRTUS FRANCAVILLA 34; CASERTANA 33; SICULA LEONZIO 32; CATANZARO 31; REGGINA 29; PAGANESE 27; RACING FONDI 26; FIDELIS ANDRIA 24; AKRAGAS 11. / Penalizzazioni: Akragas e Fidelis Andria -3, Catanzaro e Matera -1.

Speciale marcatori                                                                                                                                                                 

12 reti: Saraniti* (3 LEC-9 VFR)/1 rig; 10 reti: Curiale (CAT), Genchi (MON/3 rig), Simeri (JST/1 rig); 9 reti: Evacuo (TRA), Murano (TRA/1 rig), Scarpa (PAG/4 rig); 8 reti: Alfageme (CAS), Bianchimano (REG), Caturano (LEC/1 rig), Jovanovic (BIS/2 rig); 7 reti: Canotto (JST), Cesaretti (PAG), Di Piazza (LEC), Paponi (JST/ 1 rig), Sarao (MON). Altri marcatori/MONOPOLI: Mercadante e Sounas 3 reti; Doudou Mangni, Salvemini* 2 reti (precedentemente 3 reti con la maglia dell’Akragas); Bei, Ferrara, Longo, e Scoppa 1 rete. / Con (*) i tesserati che, durante il calciomercato invernale 2018 hanno cambiato squadra.

Commenti
Total
0
Shares
Articolo precedente

Monopoli, mister Scienza: “Fare bene le prossime due gare interne ci darebbe uno slancio forte”

Articolo successivo

Monopoli-Paganese: le probabili formazioni

Related Posts
P