Calcio

Serie C-girone C: rewind 32^ giornata

Un paio di sorprese inattese; rimonte più che concrete in vetta; una sestina, oltre a due gare ancora di disputare. Non è stata assolutamente avara di sussulti ed emozioni la tredicesima giornata di ritorno. La capolista Lecce incappa in una sconfitta sul terreno del ‘Pinto’ di Caserta – Turchetta il match-winner dei falchetti. Non perdono l’occasione di accorciare sensibilmente il gap, sia il Catania di Cristiano Lucarelli (rotondo 6-0 ai danni della Paganese), ed il Trapani col minimo scarto al ‘Lorenzon’ di Rende – sufficiente è l’acuto messo a segno da capitan Pagliarulo per i granata per alimentare il sogno del ritorno tra i Cadetti. Le speranze delle due siciliane sono altrettanto avvalorate anche dallo stop che i salentini dovranno ancora osservare nel turno del 22 aprile, oltre che dai confronti diretti che favorirebbero gli etnei in caso si arrivasse a pari punti nell’ultima giornata della stagione regolare. Dietro al podio del girone, il Matera non perde più colpi e nonostante la crisi che investirebbe i propri tesserati e relativi emolumenti arretrati, inizia a prenotare una posizione vantaggiosa in chiave playoff. Non altrettanto può dirsi del Monopoli, sempre più nelle vesti del dottor Jakkyl e mister Hyde. Il cammino della gestione Beppe Scienza continua ad essere un bilancio positivo. Ma, è altrettanto giusto iniziare a soffermarsi su presunte amnesie che ne starebbero rallentando l’ascesa verso una storica qualificazione playoff. Anche il presunto convalescente Catanzaro – un solo pareggio e 4 sconfitte nelle precedenti 5 gare disputate i campionato – riesce ad averne la meglio al ‘Veneziani’ (di De Giorgi e Zanini le reti dei calabresi). In attesa del posticipo serale tra il Siracusa e la Reggina, oltre al recupero della Juve Stabia – come già accennato – oltre dello stop interno del Rende, anche il Cosenza frena la sua corsa verso i playoff, facendosi imporre il pareggio interno dall’Akragas virtualmente già con un piede e mezzo in Serie D. Buona vittoria in chiave salvezza della Fidelis Andria di Aldo Papagni sulla Sicula Leonzio. Provvisorio vantaggio dei lentinesi con l’ex biancoverde Facundo Lescano; rimonta ad opera di Lattanzio e Tiritiello

Riepilogo risultati 32^ giornata

Casertana-Lecce 1-0, Catania-Paganese 6-0, Fidelis Andria-Sicula Leonzio 2-1, Rende-Trapani 0-1; Virtus Francavilla-Juve Stabia (sospesa), Monopoli-Catanzaro 0-2; Cosenza-Akragas 0-0, Matera-Bisceglie 2-1, Siracusa-Reggina (lunedì, ore 20:45). Ha riposato: Racing Fondi.

La classifica

LECCE 64; CATANIA e TRAPANI 60; MATERA 47; JUVE STABIA* e SIRACUSA* 46; RENDE 43; MONOPOLI 42; COSENZA 41; CASERTANA 39; SICULA LEONZIO 38; BISCEGLIE 37;  VIRTUS FRANCAVILLA* 36; CATANZARO 35; REGGINA* 32; FIDELIS ANDRIA 31; PAGANESE 28; RACING FONDI 26; AKRAGAS 12. / Penalizzazioni: Akragas e Fidelis Andria -3, Catanzaro e Matera -1. (*) Virtus Francavilla, Juve Stabia, Siracusa e Reggina una gara da disputare.

Speciale marcatori                                                                                                                                                                 

13 reti: Curiale (CAT), Saraniti* (4 LEC-9 VFR)/1 rig; 10 reti: Genchi (MON/3 rig), Simeri (JST/1 rig); 9 reti: Alfageme (CAS), Bianchimano (REG), Evacuo (TRA), Murano (TRA/1 rig), Scarpa (PAG/4 rig); 8 reti: Caturano (LEC/1 rig), Cesaretti (PAG), Di Piazza (LEC), Jovanovic (BIS/2 rig); 7 reti: Canotto (JST), Lattanzio (AND), Paponi (JST/ 1 rig), Sarao (MON). Altri marcatori/MONOPOLI: Mangni, Mercadante e Sounas 3 reti: Salvemini* 2 reti (precedentemente 3 reti con la maglia dell’Akragas); Bei, Ferrara, Longo, e Scoppa 1 rete. / Con (*) i tesserati che, durante il calciomercato invernale 2018 hanno cambiato squadra.

Prossimo turno (sabato 31 marzo)

Akragas-Virtus Francavilla, Juve Stabia-Cosenza, Lecce-Siracusa, Sicula Leonzio-Racing Fondi, Trapani-Matera (ore 14:30); Fidelis Andria-Bisceglie, Paganese-Casertana, Rende-Monopoli (ore 16:30); Catanzaro-Catania (ore 16:45).  Riposa: Reggina

Commenti

Sport361, lo sport a 360 gradi + 1. E' un canale di Lifestyleblog.it

Privacy Policy

Privacy Policy

Facebook

To Top