Calcio

Beppe Scienza: “Con la testa già concentrati alla gara di venerdì”

Il post derby, dopo una gara vinta piuttosto largamente, riserva a mister Scienza i meritati applausi degli addetti presenti in sala stampa. Partita perfetta, malgrado anche alcune assenze (Sounas è stato preservato perché in diffida, Mercadante ha avuto qualche problema intestinale, Bacchetti out da settimane, ed altri casi limite che hanno fatto propendere il tecnico a differenti scelte, se non optando per il ritorno di Zampa nella ripresa, idem l’ingresso di Genchi). Lo stesso Liverani, dopo i festeggiamenti per la promozione anticipata, ha optato per schierare alcune seconde linee, oltre per via di qualche acciaccato, e lo squalificato Cosenza.

“Non è tempo per festeggiare. – Apre in questo modo, pur ringraziando i giornalisti – Inizieremo subito per preparare il match di venerdì prossimo contro il Francavilla. Importante sarà anche il recupero alimentare, che permetterà ai ragazzi un recupero veloce. Abbiamo sognato di arrivare quinti fino all’ultimo, ci abbiamo provato incontrando la squadra più forte del campionato. E’ stato un impegno ugualmente tosto malgrado avessero festeggiato da una settimana. I nostri festeggiamenti è giusto terminarli subito e concentrarsi. – Un plauso a tutti; anche se il mister si permette una tantum di elogiare Arensi Rota, per lui la sorpresa più lieta da quando allena il Monopoli – La classe operaia che va in paradiso, sottolinea il tecnico. Complimenti meritati.- Sugli spareggi promozione – I playoff sono partite a se. Ci vuole esperienza (vedi Benassi, per fare un esempio). Nelle partite secche da dentro o fuori bisogna arrivarci bene. Ci arriveremo in una buona condizione mentali perché ci eravamo prefissati di vincere questa partita e ci siamo riusciti. Sono certo di fare bene venerdì. Poi, il risultato dipende da molte componenti. Non deve succedere di prendere gol dopo 2 minuti come è successo oggi. La squadra ha dimostrato di avere la forza di rimontare, non solo oggi. A livello mentale abbiamo accorciato quel gap a livello mentale che avevamo prima. Faccio i compimenti a Liverani e tutto il Lecce per questa loro cavalcata vincente”.

Commenti
To Top