Mister Scienza: “Concentrato su quello che faremo noi. In queste gare gli episodi sono imponderabili”

Si è tenuto nella tarda mattinata di oggi la conferenza stampa del tecnico Beppe Scienza, che anticipa l’importante esordio nei playoff 2018. L’avversario di turno non è tra i più morbidi ed abbordabili, visti soprattutto i recenti precedenti. Ma, va anche ricordato che i messapici non hanno mai vinto al ‘Veneziani’ in gare ufficiali, anche se il Monopoli non è mai riuscito a batterli in competizioni legate alla Serie C. L’analisi sulle condizioni generali del gruppo, e sulla possibile formazione da schierare dal primo minuto di gioco, unite alle valutazioni sull’avversaria, sono i temi principali trattati durante il consueto incontro pre partita con l’allenatore piemontese.

“Non dobbiamo deludere i tifosi, e non dobbiamo fallire il traguardo del passaggio del turno. – Beppe Scienza apre come un treno diretto e senza mezze misure – Sono soddisfatto per questa empatia con i tifosi. – Sull’avversario di turno dei playoff, il Francavilla, e su che tipo di tattica si aspetta – Bisogna vedere loro che partita faranno. Ma non m’interessa dell’avversario. Mi interessa fare il gioco nostro. – Una comitiva (quella biancoverde) nella cui ci sono molti effettivi pressoché di pari valere – Non credo che ci sia possibilità di fare turnover. Sarà una partita dura. Ci tocca lavorare duro. Non credo di fare grossi calcoli. Ma, noi stiamo bene. Il nostro roster si è ampliato per fare rotazione. Questo mi fa stare tranquillo. – Una pedina importante recuperata – Zampa fisicamente sta bene. Domenica ha giocato mezzora, e per venerdì penso che possa avere un tempo nelle gambe. Parzialmente recuperato anche Doudou. Avere loro due in corso d’opera sarebbe una cosa positiva. Penso che il Francavilla punterà a fare qualcosa di più (rispetto alla recente incontro di campionato) giocandosela a viso aperto. Ho un grandissimo rispetto dell’avversario. Loro si sono qualificati meritatamente ai playoff, per cui vanno rispettati. Sono molto concentrato su quello che faremo noi. Poi, gli episodi non li posso ponderare. – Sullo schieramento, e sui possibili dubbi a seconda dei reparti – Ho qualche dubbio in attacco e a centrocampo. Dipende molto da cosa si riuscirà ad intuire, ossia su cosa faranno loro. Oggi ho ancora qualche dubbio sulla formazione da schierare. Ho già tutto in mente, ma andrebbero valutate diverse cose”.

Commenti
Total
0
Shares
Articolo precedente

La Virtus Francavilla: prima avversaria del Gabbiano nei playoff

Articolo successivo

Monopoli-Virtus Francavilla: le probabili formazioni

Related Posts
P