Calcio

Monopoli, ti presento la Paganese

Quando dici Paganese non puoi non ricordare Angelo Mammì. Il compianto allenatore è legato a doppio filo agli azzurro-stellati e ai biancoverdi, per essere stato un apprezzato allenatore delle due squadre (nel Monopoli nella stagione 80-81, oltre che per alcuni mesi nel 82-83; con la Paganese tra il 1984 e il ’93 in tre periodi diversi). Sin qui molto deludente la stagione dei campani presieduta da Raffaele Trapani. Allenatore è Luca Fusco – quarantunenne alla sua ennesima esperienza a Pagani – che ha chiuso la carriera come calciatore proprio nella Paganese nel 2013. Partecipa per la diciassettesima volta a un campionato nazionale di terzo livello, il settimo consecutivo in Serie C/Lega Pro – lo scorso anno, ha evitato la retrocessione dopo aver superato il Racing Fondi nei playout. Con un solo punto sin qui guadagnato, è penultima solo perché la Viterbese non è mai scesa in campo. In 5 partite disputate ha ottenuto un solo pareggio, l’1-1 di Potenza; a fonte di 4 sconfitte, 1-4 in casa col Rende, 3-1 a Siracusa, 1-3 in casa nel derby con la Juve Stabia, oltre allo 0-4 patito sempre sul terreno del ‘Torre’ con il Catanzaro. Quattro reti all’attivo (Tazza, Della Corte, Parigi e Piana gli autori), e ben 15 al passivo. Sono 21 i nuovi arrivati dalla sessione estiva di calciomercato, che ha visto cambiare quasi radicalmente la squadra:

Arrivi: i portieri – Riccardo Galli dalla Cremonese, il ’98 Santopadre in prestito dall’Atalanta; i difensori – il senegalese classe ’99 Ismaila Diop dall’Ascoli con la formula del prestito, i ’98 Garofalo svincolatosi dalla Cavese, e Carotenuto (di rientro dal prestito alla Cavese), Schiavino dall’Acireale, il ’98 Tazza in prestito dal Benevento, il ’97 Andrea Punzi dal Palermo; i centrocampisti – il classe ’99 Sapone dalla Juventus (la scorsa stagione alla Pro Vercelli U19), Giuseppe Fornito in prestito dal Catania, Musacci dalla Viterbese Castrense, il ’98 Federico Nacci in prestito dal Pisa, il ’99 Alessio Amadio in prestito dal Perugia, il ’99 Matteo Della Morte in prestito dalla Pro Vercelli; gli offensivi – il ’99 Danilo Gaeta in prestito dalla Salernitana, oltre al ’97 Cappiello sempre dalla Salernitana, il ’99 Alessandro Gori in prestito dal Frosinone, il ’98 Longo sempre con la formula del prestito dal Parma, il ’96 Giacomo Parigi in prestito dall’Atalanta (nella passata stagione a metà tra l’Akragas e la V. Francavilla), il ‘98 Thomas Alberti dal Levico Terme, il ’98 Liguori dalla Fidelis Andria.

Cessioni: i portieri – Lys Gomis al Teramo, il ’99 Marone al Portici; i difensori – Carini all’Imolese, il 99 Pierluigi Riccio alla Jesina, il ’98 Pavan per f.p., alla Virtus V. Verona, il ’97 Andrea Meroni al Pisa per f.p., il ’96 Dinielli al Foggia per f.p. (successivamente alla Fidelis Andria); i centrocampisti – Nicolas Bensaja al Pescara per f.p. (successivamente all’Imolese), il classe ’97 Tascone al Genoa per f.p. (successivamente al Fano), il ’99 Cardone alla Nocerina per f.p., Antonio Grillo alla Pro Vercelli, il ’98 Bernardini al Genoa per f.p. (successivamente alla Lucchese) gli offensivi – il ’97 Cuppone al Pisa per f.p., Iacopo Cernigoi al Pisa per f.p., il ’96 Boggian al Carpi per f.p. (successivamente al St. Georgen), il ’98 Antonio Negro al Napoli per f.p.,  oltre agli svincolati Maiorano, Conte e il brasiliano Fabinho.

Conferme: il portiere ‘2000 Cappa; i difensori – il ’98 Piersilvio Acampora,  Luca Piana, il ’95 Giovanni Della Corte; il centrocampista franco-camerunense ’98 Ngamba (attualmente fuori rosa); gli offensivi – il ’99 Raffaele Verdicchio, il 39enne capitan Francesco Scarpa, Cristian Cesaretti, il ’99 Buonocore.

Ultimo schieramento in occasione del pesante passivo contro il Catanzaro – (3-5-2): Galli; Tazza, Piana (78’ Gargiulo), Acampora; Carotenuto, Gaeta (69’ Gori), Sapone (82’ Amadio), Nacci, Della Corte; Parigi, Alberti (’82 Longo).

Precedenti – Quello di domani sera al ‘Veneziani’ sarà il sesto confronto tra Monopoli e Paganese in terra pugliese. Il Gabbiano, in campionati professionistici, non riesce a spuntarla in casa sugli azzurro-stellati addirittura dalla stagione 1979/80 (3-1 per i biancoverdi nel giorno dell’epifania), ma ha vinto un confronto in Serie D nel 2005/2006, battendo i campani 3-2. Nella passata stagione la compagine guidata da Beppe Scienza non riuscì ad andare oltre il pareggio: 1-1, con vantaggio di Cuppone al 37’, e pareggio di Doudou Mangni al 23’ della ripresa.

Per il match in programma domani, unico ex sarà la punta Cappiello, per aver militato in biancoverde in metà stagione nel 2017/18.

 

Commenti
Web Hosting
To Top