Calcio

Monopoli-Trapani 0-0

La cabala non ha voluto che fosse stravolta la tradizione che vede Monopoli e Trapani pareggiare sempre e comunque a reti bianche in terra pugliese. Un punto a testa non scontenta apparentemente nessuno. Accontenta soprattutto il Monopoli per via di una ripresa in cui gli ospiti sono andati sicuramente più vicini al gol. Il primo punto ottenuto nelle gare interne in questo campionato, e, soprattutto contro un’autentica corazzata del girone, non può che far accrescere l’autostima in casa biancoverde, allungando la serie positiva di risultati. 5 fin qui i punti guadagnati in 4 partite disputate, non possono essere considerati un magro bottino per il Gabbiano, che non potrà che crescere in futuro. Ora, tocca  soprattutto alle punte crescere in cinismo e precisione sotto-porta. Ottimo Pissardo: il portiere scuola Inter ha salvato il risultato in più occasioni. Dall’altra parte: funambolico Corapi che ha sfiorato la marcatura, specie su punizione, nella cui occasione ha colto la parte alta ed estrema della traversa.

Sintesi 1’ tempo

Al 5’, Pagliarulo sugli sviluppi di un corner si produceva in un colpo di testa con palla piuttosto alta sopra la traversa. Fasi di studio  col Monopoli ordinato; il Trapani cercava di tanto in tanto di affacciarsi in avanti ma con poca precisione. Altrettanto poco precise le ripartenze dei padroni di casa. In compenso funzionava alle retrovie biancoverdi la tattica del fuorigioco. Minuto 25mo: De Angelis, appena entrato in area in posizione molto decentrata si faceva anticipare dal portiere Dini. Al 29’, tiro-cross di Garufo dalla destra, usciva in presa sicura Pissardo. Seguiva una fase di gioco alquanto spezzettato. Al 31’, cross di Donnarumma dall’out mancino; De Angelis tutto solo in area si divorava un gol apparentemente di facile realizzazione. Un minuto dopo, ancora un’occasione per il Monopoli con Doudou Mangni che alzava la sfera con un pallonetto in maniera poco precisa e con facile intervento dell’estremo difensore siciliano. Ancora Doudou al 35’, attorniato da tre difensori che ne deviavano la sfera in angolo. Al 38’, sugli sviluppi di un corner, Corapi incrociava e con un rasoterra un po’ svirgolato spediva fuori sulla destra di Pissardo. Dopo un minuto di recupero terminava la prima, sostanzialmente equilibrata, frazione di gioco.

Sintesi 2’ tempo

L’avvio di gioco faceva registrare ancora una vena offensiva di marca siciliana. Al 3’, Corapi coglieva la parte alta ed estrema della traversa su calcio di punizione decentrata. Al sesto minuto, uno-due degli ospiti, prima con Aloi, poi con Evacuo che mettevano in seria apprensione l’estremo difensore di casa. Primi 10-11 minuti di gioco del secondo tempo con i biancoverdi costretti nella propria metà campo. Al 12’, un cross di Fabris metteva in gioco Gerardi in piena area, l’attaccante entrato da poco non toccava a sufficienza per direzionale la sfera che terminava fuori misura. Al quarto d’ora, Aloi concludeva verso porta, Pissardo si salvava due volte, nella seconda occasione si rifugiava in angolo colpendo la sfera con il volto. Al 23’, l’uscita di Fabris con l’ingresso di Ferrara, permetteva di far avanzare Rota sulla destra; il modulo rimaneva invariato. Monopoli ancora frenato dalle avanzate ospiti. Al 26’, Zampa faceva partire un assist in area per Gerardi, con l’attaccante monopolitano tradito da un rimbalzo della palla su di una zolla, venendo poi anticipato da un avversario. Al 28’, doppio cambio per il Trapani: fuori Evacuo ed Aloi, dentro Nzola e Costa Ferreira. Al 31’, ghiottissima occasione per il Gabbiano: Rota dalla destra, sfondava e metteva in mezzo all’area una buonissima palla, l’accorrente Gerardi toccava la spera di striscio con la testa fallendo la possibilità del vantaggio. Al 34’, Nzola metteva i brividi alla difesa di casa. Ci pensava in due tempi l’ottimo Pissardo. Gerardi al 38’ spediva una punizione alta, calciata da oltre venti metri di distanza. Monopoli ben più propositivo in questi frangenti di gioco. Al 44’, un tiro-cross di Berardi dalla destra era preda dell’estremo Dini uscito in presa alta. Al 48’, sospetta trattenuta su un giocatore biancoverde in area trapanese; l’arbitro non vedeva. Terminava qui l’atteso match tra la capolista e il Gabbiano. Terminava 0-0 come tutti gli altri due precedenti sul terreno del ‘Veneziani’.

Tabellino

MONOPOLI-TRAPANI 0-0

MONOPOLI (3-4-1-2): Pissardo 7.5; Rota 6, De Franco 6, Mercadante 6; Fabris 6 (67’ Ferrara 6), Scoppa 6, Zampa 6, Donnarumma 6.5; Sounas 6.5 (81’ Paolucci ng); De Angelis 5 (54’ Berardi 6.5), Doudou Mangni 5.5 (54’ Gerardi 5.5). A disposizione-non entrati: Saloni; Gatti, Pierfederici, Mavretic, Mendicino, Bei, Montinaro. All.: Scienza 6.5.

TRAPANI (4-3-3): Dini 6; Garufo 6.5, Mulè 6, Pagliarulo 6, Ramos 5.5; Aloi 6 (73’ Costa Ferreira 5.5), Taugordeau 6, Corapi 7 (84’ Toscano ng); Tulli 5.5 (84’ Dambros ng), Evacuo 5.5 (73’ Nzola 6), Ferretti 6 (68’ Golfo 5.5). A disposizione-non entrati: Ingrassia, Kucich; Da Silva, D’Angelo, Girasole. All.: Italiano 6.5.

Arbitro: Mario Vigile della sezione di Cosenza (5.5); assistenti: Simone Teodori di Fermo ed Enrico Montanari di Ancona.

NOTE – Ammoniti: Fabris (M); Ferretti, Costa Ferreira (T); nessun espulso. Angoli: 3-5. Recupero: 1’/ 3’+1. Terreno di gioco in discrete condizioni malgrado le abbondanti piogge degli ultimissimi giorni. Pomeriggio tiepido, con alternanza di pioggia e schiarite. Spettatori totali 1500 (873 abbonati) – in 18 unità i supporter trapanesi.

Commenti
Web Hosting
To Top