Calcio / Serie C

Bisceglie-Monopoli: alla scoperta del prossimo avversario del Gabbiano

I nerazzurro stellati, dall’attuale stagione allenati da Ciro Ginestra, partecipano per l’undicesima volta a un campionato nazionale di terzo livello – il secondo consecutivo in C. L’AS Bisceglie 1913 del presidente onorario Francesco De Martino (proprietaria resta la famiglia Canonico, dopo l’ultimo tentativo di cedere il pacchetto di maggioranza andato a vuoto lo scorso agosto) staziona in undicesima posizione in classifica con 10 punti, frutto di 2 vittorie, 4 pareggi, oltre a 3 sconfitte, mettendo a segno 7 reti e subendone 10. Questo il cammino nelle gare disputate al ‘Gustavo Ventura’: 1-1 con la Vibonese, 2-1 con la Casertana, 1-0 col Matera, 0-0 con la Sicula Leonzio, 2-2 con la Paganese. La rosa di prima squadra ha un’età media pari a 23.2 anni , 6 sono gli stranieri. Ernesto Starita con 3 goal è il maggior realizzatore. Massiccio l’apporto di nuovi arrivati alla corte dell’attuale unico club professionistico della provincia BAT. Il Bisceglie durante l’ultima sessione di calcio mercato ha di fatto rivoluzionato l’organico rispetto alla scorsa stagione. Qui di seguito il dettaglio delle operazioni di mercato estivo 2018, elaborate con la supervisione del DS l’ex biancoverde Emanuele Belviso:

Arrivi: il portiere Stefano Addario dal Santarcangelo; i difensori – Calandria dalla Pro Piacenza, il classe ’98 Maestrelli dalla Ternana (la scorsa stagione all’Arzachena), il ‘2001 egiziano Kamir Beghdadi dalla Vigor Perconti, oltre agli svincolati, il ’95 ex monopolitano  Leonardo Longo, Maccarrone (lo scorso anno alla Virtus Francavilla); i centrocampisti – il rumeno Daniel Onescu dal Catanzaro, il macedone Jakimovski, il classe ‘2000 Carlo Sisto dalla Fidelis Andria, oltre agli svincolati, entrambe classe ’95, Dario Giacomarro (lo scorso anno al Gubbio), e il camerunense Wato Kuaté; gli offensivi – Angelo Scalzone dall’Ebolitana, il ’96 Starita dal Cesena (lo scorso anno alla Pro Piacenza), Carmine De Sena dal Ravenna, il classe ’99 Alessandro Camporeale dalla Fidelis Andria, il ‘2000 Antonicelli dalla Fidelis Andria, il ’98 Andrea Bottalico dal club maltese Hamrun Spartans,

Partenze: il portiere ’98 Brian Vassallo all’Audace Cerignola; i difensori – il ’95 Genny Russo alla ACR Messina, il senegalese classe ’98 Malick Lame al Catanzaro, Andrea Petta alla Sicula Leonzio, il ’99 Enrico Colella alla Fidelis Andria, il francese Maxime Giron al Potenza, oltre agli svincolati, Delvino (successivamente all’Alessandria), il croato Ivica Jurkic; i centrocampisti – l’italo-albanese ’98 Turmalaj al Real Monterotondo, il ’99 Gianmarco Pirolo alla Fidelis Andria, il croato Vrdoljak alla Virtus Francavilla, il ’96 Matteo Montinaro al Monopoli, oltre agli svincolati, il croato Boljat, e Salvatore D’Ancora (successivamente al Savoia); gli offensivi – il croato Ivan Jovanovic alla Lucchese, il francese John Christophe Ayina, il ’95 D’Ursi al Catanzaro, oltre allo svincolato Giuseppe Ippedico.

Conferme: il portiere Diamante Crispino; il difensore croato-bosniaco Toni Markic; i centrocampisti – il ’96 capitan Andrea Risolo e l’italo-montenegrino Idriz Toskic; l’offensivo classe ‘2000 Antonio Messina.

Precedenti – Il bilancio nello storico nei 12 confronti di campionato in gare disputate al ‘G. Ventura’ – nell’era biancoverde del Gabbiano – vede un sostanziale equilibrio tra le contendenti (3 vittorie Bisceglie, 2 del Monopoli, oltre a 7 pareggi): partiamo dal confronto del 28 dicembre 1969 in 1^ categoria Puglia (quinta serie dell’epoca), quando il Monopoli ottenne un pareggio, vincendo poi il campionato accedendo in IV Serie. Poi, tre stagioni consecutive in Serie D – partendo dall’1-1 datato 28 marzo 1976; seguito dalla vittoria per 1-0 del Bisceglie datata 6 febbraio 1977; l’altro pareggio per 1-1 del 20 novembre 1977. Nerazzurri e biancoverdi tornarono a confrontarsi successivamente in Serie C2, nel pareggio a reti bianche datato 25 ottobre 1992; ancora in C2 nella vittorioso 3-1 dei monopolitani datato 26 settembre 1993; nel campionato di Eccellenza nel pareggio per 1-1 datato 14 novembre 2004; ancora in un campionato di Eccellenza nel 2-2 in data 8 dicembre 2010; nonché nell’1-1 del 13 novembre 2011; campionato Serie D nel netto 0-3 per il Gabbiano del 24 febbraio 2013 (reti di Camporeale, Strambelli, Paviglianiti nella ripresa); Serie D vittoria del Bisceglie 3-1 datata 19 gennaio 2014 (vantaggio biancoverde con Pedalino, pareggio dell’ex Lacarra su rigore, poi l’altro ex Zotti e Lattanzio; campionato Serie D 0-3 per il Monopoli del 7 dicembre 2014 (0-3 a tavolino per il “caso” Pellecchia), mentre, terminò 3-1 sul campo (vantaggio biancoverde con D’Anna, pareggio dell’ex Zotti, poi l’altro ex Gambuzza, oltre al rigore di Zotti siglato al 95’). Infine, l’ultimo confronto al ‘Ventura’ è il 2-1 datato 18 novembre 2017 – provvisorio vantaggio di Michele Paolucci, e reti di Petta e Jovanovic). Segnaliamo, infine, due precedenti in Coppa Italia sul terreno del ‘Ventura’ – 0-0 datato 17 dicembre 1987; oltre all’ultimo confronto inerente a competizioni di coppa, nel 4-1 del match datato 13 agosto 2017.

Qui di seguito l’ultimo schieramento in occasione del pareggio ottenuto a Catanzaro: (3-5-2) Crispino; Giacomarro, Markic, Maestrelli (1′ st Messina, 76’ Camporeale); Longo, Risolo, Toskic (24′ Bottalico, 1′ st Calandra), Onescu, Jakimovski; De Sena, Starita. Ex del derby saranno, Leonardo Longo da una parte, Matteo Montinaro dall’altra.

Commenti
Web Hosting
To Top