Calcio / Serie C

La Virtus Francavilla: conosciamo meglio la prossima avversaria del Gabbiano

E’ attualmente la massima espressione calcistica della Puglia messapica, alla sua terza stagione – nonché consecutiva – in un campionato nazionale di terzo livello.

La Virtus Francavilla del patron Antonio Magrì, e del tecnico Bruno Trocini (l’anno scorso al Rende, subentrato il 5 novembre a Zavettieri), dopo dieci partite viaggia in 11.ma posizione con 12 punti – 4 vittorie, 6 sconfitte, con 9 goal all’attivo e 13 al passivo. Nella scorsa stagione ha raggiunto i playoff dopo aver terminato la stagione regolare in nona posizione. Ha 6 stranieri in organico, e un’età media pari ad anni 23,2. L’ex Manuel Sarao con 4 reti è il maggior realizzatore. Anche per l’attuale stagione disputa le gare interne al ‘Franco Fanuzzi’ di Brindisi – almeno fino a quando non sarà pronto l’impianto del ‘Giovanni Paolo II’. Questo il ruolino di marcia in campionato: sconfitta 1-0 a Cava dé Tirreni nella 2^ giornata (dopo aver osservato nella 1^ il turno di riposo), 2-1 sul Rieti, sconfitta 1-0 a Lentini, sconfitta 1-2 contro la Casertana, vittoria per 2-1 a Matera, vittoria esterna 1-0 contro la Reggina, sconfitta interna per 1-2 contro il Rende, sconfitta 5-0 a Vibo Valentia, 2-0 sul Siracusa, sconfitta 3-1 contro il Trapani.

Tutti i movimenti del mercato estivo 2018

Arrivi: i portieri – il classe ’97 Stefano Tarolli dal Foggia con la formula prestito; il ’97 Turrin in prestito dall’Atalanta; i difensori – Alex Sirri dal Catanzaro, Daniele Marino dalla Ternana, Andrea Mengoni dall’Ascoli, il ’95 Cason dall’Atalanta, il ’95 Caporale dal Nardò, il ’96 Michele Labate dalla Lupa Roma, il classe ‘2001 Zizzi in prestito dall’Ascoli; i centrocampisti – il croato ‘99 Frane Siljic dal NK Inter Zapresic, l’altrettanto croato Vrdoljak prelevato dal Bisceglie, il ‘2000 Luca Petruccetti dal Bari, il camerunense classe ‘2000 Mario Tchetchoua dall’Inter, Andrea Pastore dall’Alessandria; gli offensivi – Manuele Sarao dal Monopoli, il croato classe ’99 Tin Vukmanic dal NK Inter Zapresic, il ’95 Claudio Sparacello dalla Reggina.

Partenze: i portieri – Thomas Saloni allo Spezia per f.p. (successivamente al Monopoli), Federico Sottoriva al Ghivizzano Borgo a Mozzano, Davide Colonna al Forlì, Albertazzi al Bologna per f.p. (successivamente al LR Vicenza); i difensori – Louis Démoléon e Davide Cavalieri al Rotonda, Giuseppe Agostinone e Giuseppe Prestia all’Alessandria, Abdoul Diagnei al Casarano, De Vita al Sasso Marconi, Alessio Di Cosmo al Bitonto, Sbampato al Chievo per f.p. (successivamente all’Alessandria), Di Nicola al Pescara per f.p. (successivamente alla Massese), oltre agli svincolati, Maccarrone (successivamente al Bisceglie) e Giovanni De Toma; i centrocampisti – Vittorio Triarico al Matera, Sicurella al Foggia per f.p. (successivamente al Pro Piacenza), Carlos Biasón al Bitonto, Catalano al Team Altamura; gli offensivi – Giuseppe Madonia all’Acireale, Ciarcelluti al Pineto, Simone Rossetti all’Imolese, Mamadou Kone al Nereto, Alessio Viola alla Reggina, Cosimo Salatino al Taranto, Giacomo Parigi all’Atalanta per f.p. (successivamente alla Paganese).

Conferme: il portiere ‘2002 Francesco De Luca; i difensori – il ’96 Stefano Pino, Alessandro Albertini; i centrocampisti – il ’96 Gianmarco Monaco, l’italo-nigeriano classe ’98 Folorunsho, l’ispanico-paraguaiano Richard Martinez; gli offensivi – il ’99 Federico Mastropietro, Valerio Anastasi, l’italo-tunisino ’99 Yassin Arfaoui, oltre a capitan Anthony Partipilo.

Precedenti – La Virtus, in gare ufficiali disputate in terra messapica non è mai stata battuta dal Monopoli: nell’1-1 della stagione 2003-04 (Campionato d’Eccellenza), nel 2-2 datato 13 marzo ’05 (Campionato d’Eccellenza), nello 0-0 datato 18 marzo ’12 (Campionato d’Eccellenza), nel 5-1 del 21 agosto ‘16 (Coppa Italia), nello 0-0 del 6 novembre ‘16 (Campionato di Lega Pro), nel 2-1 del 3 dicembre ’17 (Campionato Serie C – con vantaggio di Sounas, e successive reti di Prestia e Saraniti). Recentissima l’eliminazione in Coppa Italia proprio per mano del Gabbiano. Saranno solo due gli ex della partita: Manuel Sarao da una parte, e il secondo portiere biancoverde Thomas Saloni dall’altra.

Qui di seguito l’ultimo schieramento in occasione della sconfitta contro il Trapani, (3-5-2): Tarolli; Pino, Marino, Sirri; Albertini, Monaco, Vrdoljak (44′ Lugo Martinez), Folorunsho (86′ Mastropietro), Pastore; Partipilo, Sarao (86′ Sparacello).

Commenti
Web Hosting
To Top