Calcio / Serie C

Serie C: i principali numeri della 11^ giornata di campionato

Il girone C conosce un nuovo capoclassifica. E’ il Rende, ormai una certezza più che una sorpresa. L’undici calabrese allenato da Francesco Modesto espugna il terreno del ‘Nobile’ di Lentini e scavalca in vetta il Trapani (siciliani bloccati a Caserta sul risultato di partenza). Torna alla vittoria la Juve Stabia che fa suo il derby della Campania contro la Cavese; mentre il Catania, prima si prende tre punti nel recupero di mercoledì scorso, scivolando poi in casa con il Catanzaro. Il Monopoli di Beppe Scienza torna al successo – Coppa Italia a parte. I biancoverdi s’impongono nel derby pugliese sul Bisceglie, tornando alla vittoria in campionato dopo quasi un mese. Anche Matera e Reggina ottengono un successo di misura, rispettivamente su Viterbese Castrense e Paganese. La Virtus Francavilla di Bruno Trocini supera col più classico dei risultati il Siracusa sul neutro del ‘Fanuzzi’ di Brindisi. Il Potenza infine, mette a segno una cinquina ai danni del malcapitato Rieti affacciandosi in piena zona playoff.

DIAMO UN PO’ DI NUMERI

70, come l’età del neo Presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli. Il settantenne eugubino, ex AD del Bari Calcio, prende le redini di Gabriele Gravina passato alla Presidenza della FIGC. Ai due validissimi dirigenti l’augurio di un buon lavoro.

62, inteso come anno ’62. Dal film ‘Il Sorpasso’ di Dino Risi, con il mitico Vittorio Gasman prendiamo spunto per il sorpasso operato in vetta alla classifica dal gagliardo Rende ai danni del Trapani. Ogni tanto un qualche Davide prevale sui ben più attrezzati Golia.

26, come il dato relativo ai goal subiti dalla Paganese. Quella azzurro-stellata la difesa maggiormente violata.

20, come lo score relativo ai due migliori attacchi del girone. Quello di Juve Stabia e Rende.

18 (-18), come la peggior differenza reti del girone. Quella della Paganese.

16, come lo score delle reti realizzate in questa undicesima giornata.

15 (+15), come la miglior differenza reti, ad appannaggio della Juve Stabia.

11, come il percorso netto delle sole tre compagini (Rende, Trapani e Sicula Leonzio) ad aver disputato tutti i match come da calendario.

8, come le otto vittorie del Rende. Quella calabrese la squadra col maggior numero di vittorie.

7, come le reti segnate in totale in campionato da Bisceglie, Cavese e Rieti (fatta eccezione della Viterbese che deve recuperare ben sette partite). Le tre squadre sono le meno prolifiche in rapporto ai match disputati.

6, come le sei reti del capo-cannoniere França del Potenza.

5, come le cinque partite pareggiate dalla Casertana. Quella campana la compagine con il maggior numero di gare con il segno X.

4, come il dato relativo alle reti subite in campionato. Quella del Monopoli la migliore difesa in assoluto.

3, come la terza rete in campionato di Mangni del Monopoli. Lo score di Doudou rappresenta poco più di un terzo delle segnature  complessive della compagine biancoverde.

3, come anche il terzo cambio su una panchina nel girone. Dopo l’avvicendamento di ottobre sulla panchina del Potenza, Virtus Francavilla e Viterbese hanno due nuovi condottieri – Trocini e Sottili.

2, come le due vittorie ottenute in trasferta in questa stagione dalla truppa biancoverde guidata da mister Scienza. Sul neutro di Vibo Valentia con la Reggina, oltre al derby di Bisceglie.

1, come la prima convocazione (e inserimento in distinta) in campionato per il giovanissimo monopolitano doc Gabriele Caruso. Per il classe ‘2001 del Monopoli, dopo l’esordio in Coppa Italia, si spera prossimamente in un esordio in Serie C.

0, come il permanere di assenze di vittorie per Paganese e Viterbese. Quella campane, e la laziale uniche compagini ancora a secco di vittorie.

Riepilogo risultati

BISCEGLIE-MONOPOLI 0-1 (Mangni), CASERTANA-TRAPANI 0-0, CATANIA-CATANZARO 0-2 giocata domenica (Kanoute, Giannone), CAVESE-JUVE STABIA 0-1 (Paponi), MATERA-VITERBESE CASTRENSE 1-0 (Plasmati), REGGINA-PAGANESE 1-0 (Conson), RIETI-POTENZA 1-5 (Todorov; França, Borges, Genchi 2, Guaita), SICULA LEONZIO-RENDE 0-2 (Talarico/aut., Godano), VIRTUS FRANCAVILLA-SIRACUSA 2-0 (Sarao, Partipilo). Ha riposato: VIBONESE.

La classifica

RENDE 23 (-1); JUVE STABIA* (-1) e TRAPANI (-1) 22; CATANIA**, SICULA LEONZIO e VIBONESE 17; POTENZA 15; CATANZARO* e CASERTANA 14; VIRTUS FRANCAVILLA* 12; MONOPOLI* (-2), CAVESE * e REGGINA** 11; BISCEGLIE* e RIETI 10; SIRACUSA* (-1) 8; PAGANESE 2; VITERBESE CASTRENSE*** 0; MATERA* -1 (-8).

(*) Una gara da recuperare /(**) 2 gare da recuperare /(***) 7 gare da recuperare.

Sanzioni: Matera -8, Monopoli -2, Juve Stabia, Rende, Siracusa e Trapani -1

Speciale classifica marcatori

6 reti: França/1 rig. (POT); 5 reti: Castaldo/2 rig. (CAS), Taurino (VIB); 4 reti: Marotta (CAT), Sarao (VFR), Vazquez/2 rig. (SIR); 3 reti: Awua e Vivacqua (REN), Bubas (VIB), Canotto, Carlini e Paponi/1 rig. (JST), Floro Flores (CAS), Folorunsho (VFR), Genchi (POT), Golfo (TRA), Curiale, Biagianti e Lodi (1 rig.) (CAT), Mangni (MON), Parigi (PAG), Rossini (REN), Sciamanna (CAV), Starita (BIS).

Altri marcatori/MONOPOLI – 1 rete: Berardi, De Angelis, Montinaro, Sounas; oltre a 1 autorete a favore.

La prossima giornata (sabato 17 nov.)

MONOPOLI-SICULA LEONZIO (ore 14:30), SIRACUSA-BISCEGLIE (ore 14:30), TRAPANI-VIRTUS FRANCAVILLA (ore 14:30); CATANZARO-RIETI (ore 16:30); JUVE STABIA-CATANIA (ore 18:30), RENDE-VIBONESE (ore 18:30), VITERBESE CASTRENSE-CASERTANA (ore 18:30); PAGANESE-CAVESE (ore 20:30), POTENZA-MATERA (ore 20:30). Riposa: REGGINA. / Il recupero della 3^ giornata MATERA-CATANIA verrà disputata mercoledì 20 nov. alle ore 20:30.

Commenti
Web Hosting
To Top