Calcio / Serie C

Casertana-Monopoli 0-1: il Gabbiano espugna il ‘Pinto’ per il terzo anno consecutivo

Al Gabbiano riesce il colpaccio su un terreno di gioco che, prima della gara odierna  era ancora inviolato nella stagione.

Ci riescono i biancoverdi di Beppe Scienza dopo una condotta di gara a viso aperto, in una partita piuttosto equilibrata, in cui tutto sommato sono stati più gli ospiti ad andare più vicini al gol. Onore alla Casertana. Una squadra dal grande organico che abbisognerà di tempo per assimilare i nuovi dettami tattici del neo direttore tecnico Di Costanzo, al quale auguriamo un buon lavoro al pari di Esposito.

Cronaca 1’ tempo – Al 6’, il portiere Adamonis respingeva in uscita un tentativo a rete di Mangni. Al 7’, Castaldo di testa non centrava la porta dopo un’uscita avventata del portiere Pissardo. Al 14’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Mangni girava verso porta; parava il portiere di casa. Al 17’, ancora una conclusione di Mangni veniva salvata sulla linea dal difensore Lorenzini – Monopoli vicinissimo al vantaggio. Al 27’, Mendicino dal limite con un gran destro che terminava di poco alto oltre la traversa. Al minuto 29, Mancino si produceva con un tiro piuttosto telefonato, rispondeva in presa sicura il portiere del Monopoli. Al 31’, Maimone, la cui conclusione veniva deviata in angolo. Al 33’, conclusione di Santoro la cui palla veniva deviata in angolo da un difensore. Poco dopo, Adamonis deviava in corner una pericolosa conclusione del solito Doudou Mangni. Al 41’, una sgroppata in contropiede di Mangni (strattonato da un difensore) veniva vanificata dall’uscita del portiere di casa. Al 45’, una punizione battuta da Mancino dai 22 metri circa veniva deviata in corner da Pissardo. Sugli sviluppi dell’angolo, Rainone di testa spediva la sfera alta. Dopo un minuto di recupero terminava una prima frazione di gioco sostanzialmente equilibrata, anche se con il Monopoli più vicino al gol.

Cronaca 2’ tempo – Al 2’, un tiro-cross di Donnarumma veniva bloccato dall’estremo difensore locale. Al 6’, una girata in direzione dell’area avversaria di Romano non trovava nessun casertano libero. Al 10’, una punizione defilata sulla sinistra di Scoppa terminava direttamente tra i guantoni del portiere di casa. Al 19’, un assist di Mangni per Gerardi, ma con quest’ultimo che s’allungava la palla a fondo campo. Poco dopo Castaldo veniva anticipato in uscita dal portiere del Monopoli Pissardo. Fasi spezzettate di gioco da una e dall’altra parte. Il Monopoli più propenso al contropiede. Al 33’, Mancino crossava ma senza nessun esito. Al 34’. i biancoverdi passavano con Mangni: il puntero nativo di Roma, servito da Fabris, faceva sibilare un tiro che colpiva dapprima il palo, per poi insaccarsi in rete; 1-0 per il Monopoli. Al 36’, un presunto fallo di Lorenzini in piena area su Doudoun Mangni non veniva ravvisato dall’arbitro. Poco dopo, Castaldo per Padovan in area, pallore lungo che era preda del portiere ospite. Al 38’, Padovan il cui tiro verso la porta veniva deviata da un difensore che spazzava fuori area. Al 40’, Mangni veniva anticipato in extremis, con palla deviata in angolo da un difensore. Sugli sviluppi del corner, Rota spediva alto di non molto con un colpo di testa. Al 45’, Mangni assist per Sounas, il cui tiro veniva bloccato dal portiere Adamonis. Al 49’, tiro dalla distanza di Romano che terminava fuori sulla destra di Pissardo. Era l’ultimissima azione dell’incontro. Dopo 4 giri di lancetta terminava il vibrato match del ‘Pinto’ di Caserta. Il Monopoli riusciva ad espugnare il terreno campano per il terzo anno consecutivo, uscendo tra gli applausi degli sportivissimi casertani, evidentemente avvezzi al gioco di un certo livello.

Tabellino

CASERTANA-MONOPOLI 0-1 (pt 0-0) – Rete: 79’ Mangni

CASERTANA (4-3-3): Adamonis 6; Meola 6, Rainone 6, Lorenzini 6, Santoro 5.5 (70’ Cigliano 6); De Marco 6 (dal 1’st Romano 6), D’Angelo 5.5, Mancino 6; Alfageme 5.5 (80’ Padovan ng), Castaldo 5.5, Zito 6. All.: Esposito/Di Costanzo 6. A disposizione-non entrati: Zivkovic; Matese, Longobardo.

MONOPOLI (3-5-2): Pissardo 6; Ferrara 6, De Franco 6.5, Mercadante 6; Rota 6, Zampa 6, Scoppa 6.5 (80’ Sounas 6), Maimone 5.5 (65’ Fabris 6), Donnarumma 6.5; Mendicino 6 (61’ Gerardi 6), Mangni 7.5. All.: Scienza 7. A disposizione-non entrati: Gallitelli; Gatti, Pierfederici, Mavretic, Mangione, Bei, Paolucci, Montinaro.

Arbitro: Nicolò Marini della sezione di Trieste; assistenti, Thomas Miniutti di Maniago (PN), e da Veronica Vettorel di Latina.

NOTE – Ammoniti: Rainone, D’Angelo (C); Rota, Ferrara, Mangni, Donnarumma (M). Espulso: al 90’ Zampa (M) per doppia ammonizione. Angoli: 11-5. Recupero: 1’/4’ . Pomeriggio tiepido ma molto umido, con cielo nuvoloso. Terreno in discrete condizioni. Spettatori 1770 (di cui 91 da Monopoli).

Commenti
Web Hosting
To Top