Volley

Castellana, sconfitta al tie break contro Copertino

Avvincente come da previsione, ma sfortunata. Si può definire così la sconfitta al tiebreak rimediata a Copertino dalla Zero5 Castellana Grotte per l’ottava giornata del campionato nazionale di volley femminile di serie B2, girone H. Risultato finale 3 a 2 per l’Ecotecnica (27-25, 18-25, 19-25, 25-18, 15-10).

 

Avvincente perchè Copertino ha confermato di essere una squadra di valore, sfortunata perchè sull’1-2 per la Zero5, Adriana Kostadinova ha dovuto abbandonare il campo per infortunio, favorendo inevitabilmente le salentine che hanno comunque disputato una gara gagliarda, con un eccellente reparto difensivo.

 

Nel girone ci sono state le prevedibili vittorie di Castelbellino,  Corridonia ed Oria (rispettivamente con Jesi, Giulianova e Porto San Giorgio, tutte chiuse sul 3 a 0) e così la parte alta della classifica vede adesso Castelbellino in testa a 24 punti, Corridonia a 22, Oria a 20, Zero5 a 19 e Copertino a 17.

La prossima giornata prevede lo scontro diretto tra Castelbellino e Corridonia, mentre Oria si reca a Mesagne (7), Copertino rende visita a Giulianova (11) e la Zero5 ospita Offida (13).

 

Ancora ferma Palma Monitillo, il primo set è stato equilibrato nella prima parte (10-10). Poi la Zero5 ha preso un bel vantaggio (11-15 e 15-19) che pian piano però ha dilapidato, facendosi raggiungere e superare (22-21). Ai vantaggi (24-24) ha poi prevalso la squadra di casa per 27 a 25.

Secondo e terzo set condotti in scioltezza dalle castellanesi (18-25 e 19-25) nonostante la non buona condizione fisica di Ezia Salamida ed Adriana Kostadinova che ad inizio del quarto ha dovuto abbandonare il campo, sostituita dalla giovanissima Alessandra Recchia, suoi ben 4 ace consecutivi. La squadra salentina ha così preso in mano le redini dell’incontro (8-2, 17-9, 21-13) raggiungendo il forse inatteso tiebreak, condotto senza ostacoli (10-2), contenendo la reazione finale della Zero5, fino al 15-10 conclusivo.

Così riassumono la gara il preparatore atletico Walter Vivian ed il tecnico Massimiliano Ciliberti.

Vivian: “Se avessimo chiuso il primo set, avremmo vinto 3 a 0. La gara è stata condizionata dall’uscita di Adriana. Loro hanno preparato bene la gara, hanno murato e ricevuto benissimo e difeso tutto il possibile”.

Ciliberti “Abbiamo perso inopinatamente il primo set, qualche errore di sufficienza e superficialità. Adriana ha retto fin che ha potuto, poi lei è uscita e praticamente la gara è finita. E’ mancata un po’ di convinzione, caratterialmente dovevamo reagire in modo diverso, invece abbiamo subito troppo”.

 

Ottimi risultati su tutti i fronti del settore giovanile che in settimana ha visto il cambio della guida tecnica per serie D, under 18 e 16. L’ottimo Gianni Barnaba ha dovuto lasciare per motivi di lavoro ed è stato sostituito da Francesco De Robertis, vice allenatore della selezione regionale e selezionatore territoriale.

La serie D ha vinto una gara tiratissima a Casamassima per 1 a 3 (29-27, 25-27, 18-25, 24-26), mentre l’under 18 ha vinto per 3-0 con Capurso (25-21, 25-14 e 25-11), l’under 16 ha battuto Volley a Sud Est di Putignano (un consorzio di 8 società) ancora per 3 a 0 (25-21, 25-19 e 25-17), mentre l’under 14 di Gianni Deligio ha espugnato il campo del Putignano per 0-3 (10-25, 13-25, 11-25). Bravissime Grottine.

Commenti
Web Hosting
To Top