Calcio / Serie C

Il Catania di mister Sottil: prossimo avversario del Monopoli

Al giro di boa del campionato il Gabbiano, dovrà misurarsi nuovamente con una squadra siciliana dopo aver chiuso il girone d’andata pareggiando a Siracusa. È considerata da molti la vera ‘corazzata’ del girone. Il Catania del patron Antonino Pulvirenti – presidente è Davide Franco – ha messo insieme 34 punti nel girone di andata. Questo il bilancio: 10 vittorie (2-1 interno sul Siracusa, 0-2 in trasferta a Matera, 1-2  a Rende, 3-0 sulla Vibonese, 3-1 sul Trapani,2-4 di Pagani, 1-0 sulla Reggina, 1-0 sulla Virtus Francavilla, 5-0 sulla Cavese, 0-1 a Rieti); 4 pareggi (0-0 a Monopoli, 1-1 a Caserta, 0-0 a Castellammare di Stabia, 0-0 esterno nel derby di Lentini); 3 sconfitte (3-1 esterno di Potenza, 0-2 interno con il Catanzaro, 1-0 a Bisceglie). Facendo registrare uno score di reti fatte/subite pari a 26-12, e avendo in Alessandro Marotta il maggior realizzatore con 6 goal in campionato. A partire dalla scorsa estate è allenato da Andrea Sottil, la cui rosa di prima squadra ha un’età media pari a 26,6 anni, con 7 stranieri in organico (il difensore croato Lovric, il terzino senegalese Joel Baraye, il centrocampista argentino Llama, la punta bosniaca Adis Mujkic, l’attaccante gambiano Manneh, l’ala destra slovena Barisic, oltre alla punta croata Fran Brodic. I rossazzurri sono reduci dal successo di Rieti nel posticipo di giovedì scorso – gol di Calapai – dove sono scesi in campo con questo schieramento (4-3-3): Pisseri; Calapai, Aya, Silvestri (46′ Esposito), Ciancio; Biagianti, Lodi, Rizzo (64′ Angiulli); Manneh (76′ Brodic), Curiale (64′ Llama), Marotta.

Il modus operandi degli etnei tradotto sul terreno di gioco ricalca quasi sempre e fedelmente il 4-3-3. I rossazzurri sono squadra poco propensa ad attendere l’iniziativa degli avversari. Piuttosto, è una squadra che cerca in ogni caso di far valere il proprio blasone del nome che portano, forti degli impegni presi in estate quando intesero allestire una formazione capace di dominare il girone.

Precedenti storici – Un Gabbiano avente livrea biancoverde non ha mai ottenuto una vittoria sul terreno dell’ex Cibali, attualmente Stadio Massimino.   

1987-88: Catania-Monopoli 1-0 (Serie C1)
1988-89: Catania-Monopoli 0-0 (Serie C1)
1989-90: Catania-Monopoli 0-0 (Serie C1)
1990-91: Catania-Monopoli 0-0 (Serie C1)
1991-92: Catania-Monopoli 1-0 (Serie C1)
2015-16: Catania-Monopoli 0-0 datato 23 ottobre 2015 (Lega Pro)
2016-17: Catania-Monopoli 4-1 datato 6 dicembre 2016 (Serie C)

2017-18: Catania-Monopoli1-0 datato 3 ottobre 2017 (Serie C), con rete di Curiale a inizio partita.

Ex dell’incontro: Matteo Pisseri da una parte, mister Beppe Scienza, Federico Matias Scoppa e Loris Bacchetti dall’altra.

Commenti
Web Hosting
To Top