Calcio / Serie C

Mister Scienza: “Non siamo in difficoltà nel dire che abbiamo meritato di vincere”

Ancora una vittoria pesante per il Monopoli. Stavolta conseguita contro una diretta concorrente ai playoff. La vittoria ottenuta sul terreno del ‘Pinto’ di Caserta –  la terza consecutiva del Gabbiano nelle ultime tre stagioni in Serie C – arriva a conferma di un buon momento del Monopoli. Un buon momento frutto dell’ottimo lavoro d’equipe che sta compiendo lo staff tecnico con a capo Beppe Scienza. Queste le sue principali dichiarazioni nel dopo gara di ieri pomeriggio.“E’ stata una vittoria importante, su un campo importante contro una squadra forte che veniva da un buon momento. Poteva starci anche un pareggio; poteva starci qualsiasi cosa. Ma, non siamo in difficoltà nel dire che l’abbiamo meritata, per aver costruito tante palle gol contro una squadra che reputo molto forte. – Sulla fase difensiva- Siamo stati quasi perfetti nella fase difensiva, visti gli attaccanti della Casertana che sono di categoria superiore. La nostra è una squadra molto più offensiva rispetto a quanto può sembrare. Lo scorso anno eravamo spesso in balia del palleggio degli avversari. Quest’anno, invece, ai nostri attaccanti riesce bene anche quando rientrano a dare una mano nell’abbassarsi. Ancora un giudizio sui forti avversari incontrati in questa giornata di campionato – La  Casertana è ‘condannata’ a vincere visti gli investimenti che sono stati fatti in estate. Ci può stare che incontri delle difficoltà. Questo è un girone difficile; possono capitare dei passi falsi. Però, resta una squadra forte, ed oggi aveva diverse assenze. Arriverà nei playoff, e sarà un osso duro per tutti. – Sui ‘soliti’ limiti dei biancoverdi – A noi capitano le occasioni per poter chiudere le partite ma non riusciamo sempre a chiuderle. Questo è un difetto che alla lunga potrebbe darci dei problemi. Nel secondo tempo, abbiamo gestito qualche contropiede malissimo. Non è la prima volte, ed è un aspetta che devo migliorare. Il nostro obiettivo restano i playoff. Non sarà facile visto il tipo di campionato. Paradossalmente, abbiamo perso una partita con le‘grandi’ dove abbiamo fatto bene a Castellammare di Stabia. Però, la Juve Stabia è proprio forte, perché quando sembrava di averli messi sotto ci hanno fatto due goal”.

Commenti
Web Hosting
To Top