Resta connesso con noi!

Calcio / Serie C

Ivano Mari (Terninrete): “Il Monopoli è l’unica squadra ad aver messo in difficoltà la Ternana”

A due giorni dall’importante match del ‘Veneziani’ tra il Monopoli e la vice-capolista Ternana, abbiamo ritrovato piacevolmente un collega, soprattutto un amico trentennale. Gli abbiamo girato alcuni quesiti per meglio conoscere l’avversario del Gabbiano per il delicato impegno di campionato. È una delle penne nonché voci più autorevoli di tutto il Centro Italia. Un decano del giornalismo sportivo, un vero esperto delle Fere rossoverdi, Ivano Mari redattore di Terninrete.

Campionato al vertice per la Ternana come nelle previsioni. Dopo aver migliorato la percentuale dei punti guadagnati nelle gare interne con le due vittorie di fila, pensi che potrebbe aprire un ciclo vincente anche lontano dal Liberati. 
Pur essendo partita senza proclami, a fari spenti per non incorrere nello stesso errore degli anni passati, la rosa della Ternana è sicuramente di primo piano per il torneo di serie C; costruita con il giusto mix di giocatori di una certa esperienza della categoria, Mammarella, Bergamelli, Defendi, Marilungo, Vantaggiato ma anche di giovani di prospettiva come Palumbo, Damian, Nesta, Ferrante, Furlan. Analizzando finora il campionato dei rossoverdi si può affermare che nel girone di andata la pecca è stata quella di aver sfruttato poco il fattore campo visto che al Liberati ha riportato tre sconfitte, la prima quella contro il Monopoli, l’unica senza attenuanti, cui hanno fatto seguito quelle sfortunate con Avellino e Casertana. Il rendimento interno, però, è cresciuto nel ritorno in virtù delle vittorie con il Rende e con il Rieti. Lontano dal Liberati, invece, la squadra di Fabio Gallo ha avuto un rendimento eccellente superiore alle aspettative. Aver riportato già 7 vittorie esterne è già un ruolino esaltante. L’importante ora ripetersi anche se ci si rende conto che non sarà facile. Già dal match con il Monopoli di Scienza”. 

Reputi l’attuale modulo di mister Fabio Gallo più congeniale per le caratteristiche dei rossoverdi. Quali eventuali punti di forza, e quelli deboli.
Il modulo di partenza è stato il 4-3-1-2 ma con il passare dei turni ci si è resi conto che la squadra difettava di un vero trequartista ed allora Gallo ha provato con il 4-3-3. Ma in questo caso la mancanza di un vero finalizzatore, almeno fino a qualche settimana fa, rendeva vane tutte le occasioni che la squadra creava con i cross dalle fasce di Mammarella e di Furlan.
Fabio Gallo ha studiato altre alternative passando anche per il 3-5-2 ma attualmente la soluzione scelta, e che sembra dare i migliori risultati, è il 4-3-2-1 avendo ritrovato la condizione ed il fiuto del gol di Vantaggiato
”.

Cosa temi maggiormente del Monopoli, e quale atteggiamento tattico ritieni il più idoneo da attuare contro una squadra come quella biancoverde. Temi il terreno del Veneziani, dove le statistiche dicono che le Fere non hanno mai vinto.
In considerazione della partita dell’andata, il Monopoli è l’unica squadra che sul piano del gioco ha messo in difficoltà la squadra di Gallo, ed il momento che attraversa con due vittorie consecutive su campi difficili come quelli di Catanzaro e Vibo Valentia rende ancor più difficile l’impegno. Anche in considerazione degli infortuni registratisi contro il Rieti di Defendi, Salzano e Proietti, tre colonne del centrocampo rossoverde. La trasferta in terra pugliese è senza dubbio difficilissima per la forza e per l’organizzazione della squadra di Scienza ma la Ternana non credo snaturerà la sua idea di gioco perché incapace di farlo. È una squadra costruita per giocare al calcio e non per avere in campo un atteggiamento attendista per cui anche a Monopoli cercherà di fare la partita magari con una maggiore attenzione rispetto all’andata. Credo, quindi, che anche al Veneziani sarà una Ternana con il suo 4-3-2-1”.

Sembrerebbe un giochino banale o poco utile, però intanto te lo sottopongo lo stesso: quale giocatore toglieresti agli avversari perché temi maggiormente.
Ritengo che il segreto dei successi del Monopoli sia il complesso di squadra e la sua organizzazione almeno a giudicare dalla partita di andata. Se proprio, però, dovessi effettuare la scelta questa ricadrebbe sicuramente sul suo giocatore più in evidenza ovvero Fella con i suoi 13 gol anche se all’andata grande impressione ha suscitato il facitore di gioco, biancoverde, Giorno”. 

Ritieni la Reggina raggiungibile? Volendo fare un pronostico personale sulla gara di domenica prossima. E inoltre, come potrebbe terminare il campionato degli umbri e quello dei pugliesi.
Fino a due domeniche fa la vittoria del campionato sembrava essere un discorso appartenente solo alla Reggina. Dopo la sosta, però, la squadra di Toscano ha riportato due sconfitte consecutive che hanno riaperto i giochi anche se sei punti di vantaggio sono ancora tanti. Ternana, Bari e lo stesso Monopoli, però, non molleranno facilmente la presa. E il quarto turno potrebbe sicuramente sentenziare su quale sarà il futuro del campionato visto gli scontri Reggina- Bari e Monopoli Ternana”.

Commenti
Advertisement

Ultime News

Altre in Calcio / Serie C