Connect with us

Basket

Simone Orsini parla della sfida contro Monteroni

Dopo aver chiuso alla grande il girone d’andata e dopo esser ripartita con il piede giusto nelle prime due uscite del nuovo anno l’EPC Monopoli sarà di scena domenica 19 gennaio alla palestra del  velodromo degli ulivi di Monteroni. 

I salentini, in difficoltà nelle ultime uscite a causa delle tante assenze, recuperano per l’occasione la loro coppia di lunghi composta dal lituano Audrius Povilaitis e dal portoghese Fernades Correira de Sousa, la regia della saquadra sarà come sempre affidata all’ottimo Francesco Leucci, giocatore che a dispetto della sua giovane età, ha alle spalle numerose stagioni tra serie B e C.

In questa terza giornata si affrontano Taranto e Molfetta, le due più dirette inseguitrici dei monopolitani, una vittoria in trasferta permetterebbe quindi agli uomini di coach Millina di allungare su una delle due più dirette inseguitrici.

In questa settimana abbiamo scambiato due chiacchiere con Simone Orsini play livornese classe 1996 da quest’anno in forza alla squadra monopolitana.

Ciao Simone, raccontaci un po’ della tua esperienza nel basket prima del tuo approdo a Monopoli.

Gioco a pallacanestro praticamente da sempre, ho iniziato le giovanili nella Pallacanestro Don bosco livorno, dove a 18 anni ho giocato la mia prima stagione da professionista in serie B finita poi in semifinale playoff. L’anno dopo sono passato all’Auxilium Cus Torino sempre in serie B, dove ho avuto la grandissima fortuna di essere inserito nel roster della serie A. Gli anni seguenti ho giocato a Domodossola sempre in serie B per poi tornare a casa l’anno dopo nelle vesti da capitano nel Don bosco livorno (c gold), successivamente Virtus Siena serie B e poi Mortara c gold Lombarda… Per poi approdare a Monopoli. 

Come mai hai scelto Monopoli per questa stagione? Quali erano le tue aspettative? Queste sono state rispettate?

Ho scelto Monopoli perché avevo capito sin da subito quanto questa città e questa società ci tenessero a riscattarsi dalla mancata promozione dello scorso anno. Le mie aspettative erano di trovare una società seria e ambiziosa con un gruppo di ragazzi super, sia dentro che fuori dal campo e devo dire che queste aspettative sono state rispettate! 

In quali aspetti del gioco ritieni di dover crescere maggiormente?

Riguardo al mio gioco devo migliorare sicuramente la mia continuità mentale, in questo periodo sto avendo troppi alti e bassi, ma ci sto lavorando e sono sicuro che migliorerò sotto questo aspetto.

Siete in striscia positiva da sei partite ma abbassare la guardia sarebbe un errore, presentaci l’incontro di domenica prossima.

Siamo consapevoli della striscia positiva, ma siamo un gruppo umile e non guardiamo troppo la classifica, sappiamo benissimo che in questo campionato puoi vincere e perdere con chiunque. Domenica andremo a Monteroni, una squadra imprevedibile, che tra le mura amiche venderà sicuramente cara la pelle… 

Appuntamento quindi per la palla a due alle ore 18.00 di domenica (19 gennaio), arbitri dell’incontro saranno Maurizio Ceo di Bari e Cosimo Grieco di Matera.

Commenti

Ultime News

More in Basket