Connect with us

Volley

Zero5 Castellana Grotte: difficile trasferta ad Aragona

Difficile, per non dire proibitiva. Può definirsi così la prossima trasferta della Zero5 Castellana Grotte impegnata sabato 18 alle ore 17 ad Agrigento contro la Seap Dalli Cardillo Aragona per la dodicesima giornata di andata del campionato nazionale di pallavolo femminile di serie B1.

A sole due giornate dal termine del girone di andata la classifica è divisa in tre sezioni: un gruppo di tre squadre in testa (Cerignola 29, Aragona 24 e Santa Teresa 22); quindi un nutrito gruppo di ben sei squadre in 5 punti (Altino 19, Arzano e Chieti 17, Zero5, Isernia e Torre Annunziata 14; a seguire la zona rossa con Orsogna e Sant’Elia a 10, Modica 7 e Palmi solitario ad un solo punto. I confini dei tre gruppi non sono però così lontani e quindi bastano due risultati positivi (o negativi) per trovarsi catapultati in zone con prospettive opposte.

La giornata prevede diversi scontri dall’esito imprevedibile, ecco la lista delle gare in programma:   Arzano-Modica, Altino-Cerignola,Torrese-Palmi, Isernia-Orsogna, Chieti-S.Elia, Aragona-Castellana, SantaTeresa di Riva riposa.

Definire corazzata la prossima avversaria Zero5 è un eufemismo molto calzante. Vincente nei primi 5 turni con un solo set perso, dopo il turno di riposo, ha perso qualche colpo in trasferta (3-0 ad Arzano e 3-2 a Santa Teresa e vittoria solo al tiebreak a Sant’Elia), ma in casa ha sempre vinto, compreso il 3-1 alla capolista Cerignola, lasciando agli avversari due soli set. Ha quindi totalizzato complessivamente 8 vittorie e due sole sconfitte. 

Ramona Aricò opposta a Gloria Trabucchi, Elisa Manzano ed Ambra Composto centrali, Serena Moneta e Melissa Donà schiacciatrici, Federica Vittorio libero. Completano Martina Baruffi, Carolina Falcucci, Francesca Parisi, l’altamurana Angela Facendola e Cristiana Messina.

No, non abbiamo sbagliato, non è la formazione di una squadra di serie A, è il roster dell’Aragona che, a parte le confermate Falcucci, Composto e Baruffi, ha messo insieme uno squadrone con tutte giocatrici prelevate dalla serie A o che hanno militato in A1 ed A2 per molti anni. L’allenatore è Luca Secchi che, tanto per cambiare, ha al suo attivo cinque anni in A2 e lo scorso anno in A1 a Chieri. L’obiettivo della società è uno solo: A2.

Roba da far tremare i polsi. Ma anche l’Aragona incontrata nella finale playoff dello scorso anno non scherzava….

“Noi giocheremo la nostra partita”, dice il tecnico Massimiliano Ciliberti, conscio della difficoltà della gara, “senza baldanza né timori reverenziali. La situazione è sicuramente diversa da quella dello scorso anno, allora giocavamo alla pari, ma anche noi, come loro, abbiamo un obiettivo da raggiungere ed in tutte le partite, questa compresa, giocheremo per quello finchè non cade l’ultima palla dell’ultima gara”.

Commenti

Ultime News

More in Volley