Resta connesso con noi!

Calcio / Serie C

Assemblea Lega Pro: niente playoff. La 4^ promozione premia il Carpi

Si è tenuta oggi l’attesa Assemblea di Lega Pro. Caduta sul nascere l’ipotesi ripresa del campionato 2019-2020, inevitabile cancellazione anche di play-off e play-out. Sul tavolo la discussione sulle soluzioni da proporre per il Consiglio Federale in programma domani venerdì 8 maggio. Pertanto la stagione agonistica sarà definitivamente interrotta.Gran parte dei club di Serie C hanno convenuto per una decisione dettata soprattutto dalle difficoltà logistiche ed economiche insormontabili per le società.

PROMOZIONI E RETROCESSIONI

L’Assemblea ha votato a favore della promozione diretta delle tre squadre prime nei rispettivi gironi (Monza, Vicenza e Reggina). Si è altresi’ discusso sul blocco delle retrocessioni, congelando di conseguenza i ripescaggi dalla Serie D. Non potendo stravolgere il format, resta da capire quale sarà la 4^ squadra promossa nel campionato Cadetto. Escludendo i play-off, tre i club aventi diritto, ossia Carpi, Reggio Audace e Bari. Alla fine l’Assemblea a deciso che la quarta promossa in B fosse la società con maggior merito sportivo legata alla stagione corrente. Pertanto, escludendo play-off e sorteggio, la tesi è confermata dallo stesso presidente Francesco Ghirelli che attraverso una nota rilasciata all’Ansa ha dichiarato:

Dal voto emerge la chiara voglia di privilegiare il merito sportivo, in molti vorrebbero disputare un playoff. E’ d’obbligo una riflessione”. Stando a questo criterio per cui, la quarta promossa sarebbe il Carpi. Tutte le decisioni saranno poi ratificate e rese pubbliche attraverso il comunicato ufficiale al termine del Consiglio Federale di domani.  Qui di seguito il comunicato della Lega Pro al termine dell’assemblea.

“Oggi abbiamo compiuto e scritto una bellissima pagina di Lega Pro. Malgrado il Paese sia nel pieno della sofferenza e nonostante le difficoltà che ogni Club sta vivendo, ci siamo confrontati con grande responsabilità, mettendoci in ascolto e dimostrando rispetto per l’altro”. 
“Soffro per il mio Paese, mi dà dolore vedere ancora tanta sofferenza a causa di questo maledetto virus. Dopo questa giornata sono sollevato e sono felice che si sia fatta sintesi tra i legittimi punti di vista e le ragioni di tutti. La Lega Pro è formata da 60 realtà molto diverse tra loro, che oggi hanno dimostrato di avere un orizzonte comune e di essere mosse tutte da una autentica passione. Un sentimento profondo non solo per lo sport ma anche e soprattutto per quello che lo sport, e in particolare il calcio, può fare per il nostro territorio” ha dichiarato il massimo esponente della Lega Pro Ghirelli. “La Federazione sta svolgendo un ottimo lavoro, e qualsiasi decisione prenderà, il senso di responsabilità e il rispetto per l’altro, soprattutto per le diversità, ci devono guidare”.

Commenti

Ultime News

Altre in Calcio / Serie C