Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Basket

AP Monopoli, la preparazione con Sabino Calabretto

Pur con le restrizioni Covid-19 continua con rigore e rispetto delle norme di prevenzione, la preparazione dell’AP Monopoli in vista dell’inizio di campionato fissata per il 14 novembre. La Federazione Italiana Pallacanestro in linea con le altre Federazioni sportive di squadra rallenta l’attività solo in ambito MiniBasket, limitando la pratica sportiva a giochi individuali e pratica di fondamentali svolti con distanziamento quindi per i piccolini dai 6 agli 11 anni si allo sport ma senza partitelle.

Ritornando all’attività dell’AP in palestra ormai da 15 giorni la preparazione è fortemente imperniata al lavoro fisico quest’anno seguita da Sabino Calabretto che unitamente alla ormai solida esperienza nella forma fisica accomuna anche la conoscenza del basket maturata in tanti anni di attività. Lo abbiamo intervistato.

Ciao Sabino, come sta procedendo la preparazione dell’AP Monopoli?

La preparazione procede secondo i piani che abbiamo prefissato con lo staff tecnico dell’AP Monopoli. I ragazzi stanno rispondendo benissimo al lavoro fisico e si stanno divertendo molto mentre facciamo le sedute, il che è molto positivo e ci aiuta parecchio in vista dell’inizio del campionato. Entrando più nello specifico, a livello fisico, stiamo lavorando per potenziare le azioni che riguardano la difesa, rimbalzo, contropiede. Tutti aspetti su cui si vuole improntare il gioco.

La tua esperienza sia nel settore training che in quello del basket è molto importante. Come pensi che una squadra si debba preparare per stare in forma ed affrontare un intero campionato?

La mia esperienza come preparatore fisico è di gran lunga positiva, conosco quasi tutti i ragazzi della squadra ed ho un bel rapporto con loro. La mia esperienza da cestista mi permette di capire quando c’è da lavorare sodo per mettere “benzina” nelle gambe, incrementare la forza e curare ogni aspetto. Fortunatamente stiamo riuscendo a fare tutto sul campo, facendo anche sedute di forza all’interno del rettangolo di gioco allenando tutta la squadra sempre insieme. Per essere ben allenati, noi stiamo facendo tutti gli steps adeguati, allenandoci sia sulla forza, sia sull’impatto metabolico, sia sulla reattività dei piedi senza tralasciare l’allenamento del core. Un aspetto fondamentale è che tutti venivano da un fermo di otto mesi, a causa del lockdown, ed ora stiamo facendo un duro lavoro per ricucire il gap tra l’inattività e la ripresa degli allenamenti. Credo che s sta procedendo nella maniera più adeguata per rendere questo gruppo competitivo. 

In ultimo, lavorando quasi tutti i giorni a contatto con i ragazzi, cosa ne pensi della formazione scelta da coach Romano insieme alla società?

È un buon gruppo, molto affiatato. Ha una grande dedizione al lavoro e sta rispondendo sempre presente a tutti gli allenamenti sia fisici che tecnico-tattici.

Commenti

Potrebbe interessarti...

Basket

L’EPC Action Now Monopoli non si ferma neanche dinanzi all’ostacolo Pozzuoli e, pur priva di Benedusi e Stanzani, cede solo il primo quarto alla...

Basket

Al termine di una gara vibrante, non bella da un punto di vista tecnico, ma avvincente da quello agonistico, l’EPC Action Now fa propria...

Basket

Sconfitta esterna per l’EPC Action Now Monopoli contro la Virtus Cassino per 96-76. La squadra di Paternoster gioca alla pari con la forte formazione...

Basket

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. L’EPC Action Now Monopoli affronta forse la gara più delicata della stagione con il piglio giusto e...