Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Pallamano

Il Conversano ospite del Cassano Magnago

È un Conversano vivace e motivato quello che si è ritrovato alla ripresa degli allenamenti dopo l’importante vittoria sul campo del Bressanone. Un successo che ha mostrato le grandi potenzialità di questo gruppo e confermato che tanto ancora c’è da lavorare per affinare l’intesa partita dopo partita.

A partire dalla ostica trasferta di sabato prossimo al PalaTacca contro il Cassano Magnago di mister Kolec, ormai da qualche anno una costante tra le big del campionato, senza ombra di dubbio uno scoglio molto impegnativo per i ragazzi di coach Tarafino.

Sabato a Cassano giochiamo contro una delle squadre favorite al titolo” – dichiara senza indugi il veterano Jacopo Lupo – “Nulla da togliere al Brixen ma credo che la gara che ci attende sarà ancora più faticosa; il Cassano è un’ottima squadra, formata da diversi giocatori d’esperienza e da ragazzi giovani pronti a dimostrare il loro valore. In più c’è da dire che è una squadra ben collaudata, i ragazzi giocano insieme da diversi anni e giocano quasi a memoria. Per di più hanno il nostro ex centrale Ardian Iballi, il suo valore lo conosciamo benissimo. Farà un certo effetto vederlo con un’altra maglia ma questo è lo sport, gli auguro il meglio per questa sua nuova esperienza, però a partire da sabato prossimo”.

Lupo, 25 anni compiuti da poco ed ottava stagione a Conversano, torna anche sulle belle vittorie conquistate in pochi giorni tra Sicilia ed Alto-Adige ed analizza in generale il momento della squadra: ”Due importantissime vittorie conquistate fuori casa. Vincere fa sempre bene, ti alza il morale ma soprattutto ti dà modo di iniziare a preparare la partita successiva con uno spirito diverso! Tuttavia c’è tantissimo da migliorare, essendo un gruppo nuovissimo dobbiamo ancora trovare la giusta intesa soprattutto in difesa, ma sono sicuro che allenamento dopo allenamento riusciremo ad avere un’intesa più solida. Voglio sottolineare però la giusta mentalità e determinazione della squadra anche nei momenti difficili ad esempio quando eravamo sotto di punteggio in entrambe le partite non ci siamo mai disuniti o mollato e il risultato finale ne è la dimostrazione.

Jacopo conclude con una dichiarazione carica di affetto e nostalgia verso la città che ormai l’ha adottato e gli ha regalato l’amore: ”Speriamo di riavere al più presto i nostri tifosi! Scendere in campo senza pubblico è veramente triste, soprattutto se penso al pubblico di Conversano che sostiene la squadra dal primo all’ultimo minuto di gioco ed anche oltre. Mi auguro che, Covid permettendo si possa tornare a giocare a porte aperte, anche se con un numero limitato di persone va bene lo stesso, meglio di nulla, magari già da mercoledì quando affronteremo il Fasano al PalaSangiacomo”.

Ma prima del derby testa alla trasferta di Cassano Magnago, partita in programma sabato 3 ottobre alle 20.30 e disponibile in chiaro sulla piattaforma Eleven Sport.

Prosegue, inoltre, la campagna per tutti gli appassionati per diventare PRIVATE SPONSOR; L’iniziativa sta riscontrando un grande successo tra gli appassionati della pallamano conversanese ma possiamo fare ancora meglio. Consulta il link di seguito per tutte le info e ricordati che SEI TU IL NOSTRO PRIMO SPONSOR!!!

Commenti

Potrebbe interessarti...

Pallamano

L’atteso big match tra Bolzano e Conversano in programma sabato 24 ottobre, valevole per la nona giornata di Serie A Beretta è rinviato a data da...

Pallamano

L’ Acqua & Sapone Junior Fasano paga quattro minuti di black-out a 10’ dal termine e lascia allo Sparer Eppan l’intera posta in palio,...

Pallamano

Serviva una prova di carattere per sfatare il tabù del Palavis di Pressano, mai violato sino a ieri. Una partita perfetta che confermasse i...

Pallamano

Mister Tarafino: ”Complimenti a tutti i ragazzi; a Pressano voglio una prova di carattere! Si conclude con una corsa sotto la curva ed il...