Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Calcio

Scienza: “Torneremo a lavorare, per dare un senso a tutto questo e per reagire”

Il tecnico biancoverde Beppe Scienza, intervenuto sulla pagina ufficiale del Monopoli 1966, ha parlato della situazione del club dopo l’ondata che ha colpito duramente tutto il gruppo squadra.

“Quando questa nuova ondata di contagi ci ha colpito a fine febbraio, inizialmente tutti i giovani ci hanno dato una grossa mano. Poi, però la situazione è peggiorata: giocatori, dirigenti, staff sono stati poi colpiti dal virus con un attacco molto violento. È stato un attacco violento, subdolo, un nemico da prendere con le pinze. Finché il virus non ti tocca ti senti invincibile. Poi, invece, ti crolla il mondo addosso.

Sono stati venti giorni terribili, lontano dai cari, lontano da tutto e tutti. Per fortuna ho ricevuto l’affetto e la stima in maniera incredibile. Questo virus attacca in maniera incredibile. Abbiamo avuto anche qualche lutto in casa Monopoli. Tutto questo ci ha provati molto, desiderosi si di tornare al lavoro, ma difficile da gestire. Torneremo a lavorare sul campo, per dare un senso a tutto questo, per reagire. Tutto il gruppo si sta via-via negativizzando. Noi, purtroppo, non ci stiamo allenando, rispettando le norme e le procedure. È necessario fare fronte comune, ad amare sempre di più questa maglia e portare a casa i risultati per chiudere il discorso salvezza il prima possibile. Tutti gli sport sono una medicina forte, un diversivo forte per la gente che sta soffrendo.

Quando parlavano di vaccinare tutti i tesserati e chi fa come professione la vita da sportivo è successo il putiferio. Noi non siamo una categoria di privilegiati, noi siamo i primi (come molte altre categorie di lavoratori) a essere esposti ai rischi o rischiare la pelle. Che ne sanno i politici e i criticoni di quando uno si contagia e dell’evoluzione della malattia. Noi siamo disponibilissimi a fare tutto per i tifosi, ci abbiamo sempre messo la faccia e senza mai tirarci indietro. Per qualsiasi malattia oltre all’aspetto fisico c’è quello psicologico.

Tornando alla ripersa del campionato con il recupero, sono preoccupato per mercoledì. Per tutte queste anomalie dettate dal virus, nella letteratura calcistica non ci sono riscontri su cui appoggiarci. Se tutto va bene sabato potremo riprendere gli allenamenti. Ci sono molti effettivi che non si allenano dalla trasferta di Francavilla. Hanno fatto si e no qualcosa individualmente nel cortile di casa tipo esercizi di forza. Mercoledì giocheremo perché dobbiamo farlo, ma non possiamo assolutamente immaginarci in che condizioni dobbiamo farlo. Avevamo un focolaio in corso e l’Asl ha capito bene che andava debellato solo in quel modo. Io mi fido dei miei giocatori, ma è inimmaginabile scendere in campo e pretendere una certa normalità. Non tocchiamo palla da molti giorni.

A tutti toccherà rimboccarsi le maniche perché fino alla fine della regular-season dobbiamo scendere in campo ogni 3 giorni. Eravamo in un gran momento, e sarebbe di sicuro arrivati in zona playoff. Adesso sono preoccupato perché abbiamo partite da recuperare e sono tutte e tre toste contro avversari forti. L’obiettivo è fare punti per toglierci da una posizione sconveniente di classifica. Magari possiamo ancora ambire a qualcosa di più ambizioso. Ora, però, è necessario che si negativizzi in blocco la squadra e avare tutti a disposizioni seppur non in gran forma fisica. Dopo questi due campionati condizionati dal Covid, se si rovescia la padella ci tocca vincere il prossimo di campionato”.

Commenti

Potrebbe interessarti...

Calcio / Serie C

Si è tenuta, nella tarda mattinata di oggi, la conferenza stampa pre-partita del tecnico del Monopoli Beppe Scienza. Qui di seguito il sunto dei...

Calcio

Le dichiarazioni di fine partita dell’attaccante del Monopoli Andrea De Paoli. “Dopo aver affrontato la nostra battaglia, ovviamente adesso non mi sento al 100%,...

Calcio

Le dichiarazioni di fine partita dell’incursore laterale Abdoul Guiebre. “Si apre parlando del gol – Ho guardato in mezzo, ma avendo visto che non...

Calcio

Le parole del tecnico del Monopoli Beppe Scienza al termine dal vittorioso match giocato contro la Paganese. “Volendo trovare il pelo nell’uovo, non siamo...