Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Calcio / Serie C

La Virtus Francavilla, prossima avversaria del Monopoli

Archiviata una stagione 2020/21 non certo esaltante, la Virtus Francavilla Calcio del patron e presidente Antonio Magrì, si propone con credenziali di chi vuole riscattarsi, puntando su un mix di giovani e di gente esperta, chi più chi meno elementi affidabili per la categoria.

Dal luglio scorso è allenata da Roberto Taurino (ex capitano biancazzurro, ritiratosi dal calcio giocato alla soglia dei 40anni proprio con la maglia virtussina), colui che poi ha di fatto sostituito proprio l’attuale tecnico biancoverde Colombo dopo la parentesi di circa 3 mesi dell’allenatore brianzolo.

Ha una rosa di prima squadra con una media di 24.1 anni, con 3 stranieri in organico: il centrocampista camerunense Tchetchoua (salterà il match di domenica per squalifica), quello ghanese Enyan, oltre alla punta suo connazionale Ekuban.

Avvio di stagione

Settimi in classifica con 6 punti all’attivo, i biancazzurri hanno sin qui mostrato un cammino particolarmente altalenante: esordio con vittoria in Coppa Italia per 2-0 nel derby interno col Taranto; stop alla prima di campionato 3-1 a Catanzaro; primo acuto in campionato 1-0 sulla Vibonese, bis nella vittoria al ‘Degli Ulivi’ di Andria 0-1, rivincita della Fidelis in Coppa Italia 2-1 sugli imperiali con automatica eliminazione dalla competizione; sconfitta esterna in campionato nella trasferta di Messina 1-0.

Come gioca   

Mister Taurino, come vedremo nel dettaglio dell’ultimo schieramento in occasione della trasferta messinese, ha rivisto il classico 3-5-2, riadattando con un sostanziale 3-4-2-1, anche se non del tutto statico in corso d’opera: Nobile; Idda, Miceli, Caporale; Delvino (78’ Ingrosso), Tchetchoua, Prezioso, Enyan (78’ Puntoriere); Mastropietro (62’ Carella), Maiorino; Ventola. Le tre reti siglate in gare di campionato portano rispettivamente le firme di, Tulissi, Maiorino e Ventola.

Come si è mossa sul mercato

Angelo Antonazzo, direttore generale ed uomo mercato, ha operato una campagna trasferimenti oculata. Sono arrivati: i portieri Nobile dalla Pro Vercelli, oltre all’ex Monopoli Milli dal Lecce, nonché Cassano dal Milan Under18; i difensori centrali, Miceli dall’Avellino, Idda dal Cosenza, Gianfreda dal Lecce Primavera, Feltrin dal Cittadella Primavera; il centrocampisti, Toscano dall’Entella, Prezioso dal Napoli (lo scorso anno al Modena), Pierno dal Lecce, Enyan dal Chievo, Ingrosso dall’Imolese, gli offensivi, Tulissi dal Modena, Perez di ritorno dall’Arezzo, Ventola dall’Ascoli (nella seconda parte di stagione alla Turris), oltre all’ex Bitonto Patierno che rientra dopo un anno di squalifica.

Della rosa targata 2020-21 sono stati confermati: i difensori Caporale e Delvino; i centrocampisti, l’ex biancoverde Mimmo Franco e Tchetchoua; i trequartisti Maiorino e Mastropietro; oltre agli attaccanti Ekuban e Puntoriere.

Precedenti storici

Quello di domenica prossima sul sintetico dell’ex ‘Giovanni Paolo II’ oggi col nome commerciale di ‘Nuovarredo Arena’, sarà il nono confronto della storia in gare giocate in terra messapica. La Virtus, in partite ufficiali interne, è stata battuta dal Monopoli una volta, come vedremo nel dettaglio.

Riepilogo – l’1-1 relativo alla stagione 2003-04 (Campionato d’Eccellenza); 2-2 datato 13 marzo 2005 (Eccellenza); 0-0 del 18 marzo 2012 (Eccellenza); 5-1 del 21 agosto 2016 (Coppa Italia); 0-0 del 6 novembre 2016 (Lega Pro); 2-1 del 3 dicembre 2017 (Serie C). Quello del 24 novembre 2018 fu, invece, il penultimo incrocio sul terreno degli imperiali anche se fu disputato al Fanuzzi di Brindisi per la provvisoria non omologazione del Giovanni Paolo II. Fu un derby particolarmente vibrante terminato 3-3: dopo l’1-1 del primo tempo – vantaggio del solito Partipilo, e pareggio di De Franco, i biancoverdi ad inizio ripresa si portarono in vantaggio con Mendicino; al 20’ giunse il pareggio di Partipilo lesto a sfruttare una grossa indecisione di Pissardo in uscita; poi il sorpasso del Francavilla con un colpo di testa di Cason; definitivo aggancio su rigore nei minuti di recupero firmato da Gerardi.

Nella scorsa stagione, dopo la sfortunato scivolone al Veneziani per 1-3, il gabbiano andò ad espugnare il fortino messapico per 2-1 il 27 febbraio scorso (reti di Zambataro e De Paoli; di Miccoli al 93’ per i locali), sin’ora l’unico acuto biancoverde in casa degli imperiali.

Commenti

Potrebbe interessarti...

Calcio / Serie C

L’atteso match tra le corregionali Foggia e Monopoli non potrà avere tifosi ospiti. In occasione del derby in programma domenica 17 ottobre alle ore...

Calcio

Nono in classifica al termine della scorsa stagione, il club del presidente Nicola Canonico, si ripromette quest’anno di centrare i playoff migliorando il ranking....

Calcio / Serie C

Sarà il sig. Mario Cascone della sezione di Nocera Inferiore l’arbitro designato per il derby di Puglia tra Foggia e Monopoli. Il fischietto campano...

Calcio / Serie C

La S.S. Monopoli 1966 comunica di aver raggiunto l’accordo per il prolungamento del contratto del calciatore Abdoul Razack Guiebre fino al 30 giugno 2024....

P