Arechi Salerno-Lapietra Action Now, le dichiarazioni di coach Carolillo

Le parole dell’allenatore monopolitano Sergio Carolillo al termine della gara persa nella sfortunata trasferta di Salerno   

Partita strana. Siamo partiti male, andando anche sotto di 20. Abbiamo rimesso in piedi il match grazie alla difesa a zona, chiudendo il secondo quarto sul -8. Poi siamo anche riusciti anche a portarci avanti sul +2 nell’ultimo quarto ma gli episodi non hanno girato bene: Torresi con i piedi per terra sbaglia il tiro del +5, successivamente abbiamo anche forzato una conclusione da tre punti dopo appena tre secondi che eravamo in attacco, ma nel complesso troppe palle perse, soprattutto nei primi venti minuti. Siamo riusciti a rientrare in partita grazie alla zona, e negli ultimi tre-quattro minuti ci ho creduto davvero ma, come detto, gli episodi sono stati sfavorevoli. Ma non possiamo neanche permetterci di partire così male ed essere costretti ad inseguire.

A nostra parziale discolpa, abbiamo giocato con due uomini in meno: sono trascorsi due mesi da quando abbiamo iniziato la preparazione e, ad oggi, non abbiamo mai avuto la squadra al completo. Non è colpa di nessuno, gli infortuni fanno parte del gioco ma sono curioso di vedere la mia squadra quando tutti saranno disponibili e potrò permettermi rotazioni maggiori nell’arco dei quaranta minuti. Ora prepariamo al meglio il match di sabato contro Ragusa”.

Commenti
Total
1
Shares
Articolo precedente

Prima sconfitta per la Lapietra Action Now battuta a Salerno

Articolo successivo

Riecco Eziolino! Capuano allenerà il Messina dopo l'esonero di Sullo

Related Posts
P