La Juve Stabia, prossima avversaria del Monopoli

Le vespe vesuviane hanno già visto alcuni cambi sulla panchina. Partiti, non senza ambizioni velleitarie con alla guida Walter Novellino, sono passati alla gestione di Stefano Sottili a partire dall’undicesima giornata, dopo essere stati traghettati da Imbimbo che di fatto era il vice di Novellino. Dopo poche fortune con sulla panchina l’ex incursore di Perugia e Milan, gli stabiesi del presidente Andrea Langella, hanno optato per Sottili che, per la verità, ha navigato a vista con alterne fortune.   

Il gruppo di prima squadra ha un’età media di 25.7 anni, con 3 stranieri in organico: il difensore danese Magnus Troest, il terzino sinistro brasiliano Dell’Orfanello, e il trequartista argentino Schiavi.

Il cammino

Undicesima in classifica, la Juve Stabia ha messo insieme 36 punti, in un contesto in cui la piazza avrebbe preteso ben altra classifica al cospetto di una posizione che non raggiunge la momento nemmeno i playoff. Sul sintetico del ‘Romeo Menti’, in 14 gare disputate, i gialloblu hanno ottenuto 7 vittorie (contro Messina, Bari, Taranto, Potenza, Vibonese, Foggia e Latina); 5 pareggi (Avellino, Campobasso, Palermo, Monterosi Tuscia e Fidelis Andria); a fronte di due sconfitte (AZ Picerno e Catania); con uno score parziale di reti fatte/subite di 19-11, in un contesto totale di reti fatte/subite di 32-34 nello score delle 28 gare disputate.

Come gioca

Mister Sottili si affida solitamente a un paio di moduli, seppur ultimamente si affida al 4-2-3-1. 

Qui di seguito lo schieramento in occasione della vittoria interna per 3-1 sulla Vibonese: Dini; Peluso (92′ Davì), Tonucci, Caldore, Panico; Schiavi (86′ Scaccabarozzi), Altobelli; Bentivegna, Stoppa, Ceccarelli (82′ Esposito); Eusepi (86′ Evacuo). Maggiori realizzatori sono Stoppa e d Eusepi con 8 goal a testa.  

Precedenti storici in Campania

Il confronto di sabato prossimo sarà l’undecimo in terra stabiese tra le due contendenti. Il segno X è quello prevalente, uscito 5 volte su 10. Tre sono le vittorie gialloblu, due quelle biancoverdi. Ultimo confronto in terra campana è datato 27/09/2020, in cui vide i pugliesi prevalere sui campani come vedremo nel dettaglio.

1976/77 – Campionato di Serie D (gennaio 1977): JUVE STABIA–MONOPOLI 0–0.
1979/80 – Serie C2 (10 febbraio 1980): JUVE STABIA–MONOPOLI 0–0.
1980/81 – Serie C2 (1 marzo 1981): JUVE STABIA–MONOPOLI 0–1.
1992/93 – Serie C2 (7 marzo 1993): JUVE STABIA–MONOPOLI 0–0
2009/10 – Lega Pro II Divisione (10 gennaio 2010): JUVE STABIA–MONOPOLI 3–0
2015/16 – Lega Pro (19 dicembre 2015): JUVE STABIA–MONOPOLI 0–0
2016/17 – Lega Pro (21 gennaio 2017): JUVE STABIA–MONOPOLI 1–1
2017/18 – Serie C (15 aprile 2018): JUVE STABIA-MONOPOLI 2-1 2018/19 – Serie C (20 ottobre 2018): JUVE STABIA-MONOPOLI 2-1 2020/21 – Serie C (27 settembre 2020): JUVE STABIA-MONOPOLI 1-2 (iniziale vantaggio dei locali con Romero; pareggio ad opera di un’autorete di Rizzo propiziata da un tiro-cross di Tazzer, e raddoppio di Starita).

Tornando all’attuale stagione, nel match di andata fu il gabbiano a prevalere al ‘Veneziani’ per 1-0, con rete di Mercadante su calcio di rigore.

Commenti
Total
1
Shares
Articolo precedente

Colombo: "Occorre ritrovare voglia di combattere con determinazione"

Articolo successivo

L'Audace non va oltre il 2-2 nel recupero col Brindisi

Related Posts
P