Best Skills Camp, una novità assoluta per Monopoli

La Palestra Melvin Jones di Monopoli ospiterà nelle prossime due settimane un Camp di perfezionamento sui fondamentali, dedicato a giovani cestisti di età compresa tra i 12 ed i 17 anni. L’idea di svolgere un Camp di questo tipo è venuta a due allenatori che, partendo proprio da una piccola realtà alla periferia del basket che conta, sono riusciti a ritagliarsi un proprio spazio ai massimi livelli. 

Così Alessandro Lotesoriere, Capo Allenatore a Ravenna in Serie A2, nominato Allenatore esordiente dell’Anno per le imprese della sua squadra in questa straordinaria stagione: “Condivido da qualche anno con il mio amico Mattia Consoli l’idea di creare nella nostra Monopoli un Camp di off-season, che metta al centro il lavoro individuale. L’idea di base è lavorare con pochi giocatori nello stesso turno, per provare ad individualizzare al massimo la proposta e cercare di portarla il più vicino possibile all’esigenza individuale di chi sceglie di partecipare a questo particolare tipo di Camp. L’obiettivo e l’auspicio è che per i ragazzi queste due settimane possano essere fonte di ispirazione e guida per il prosieguo del lavoro in estate. Vorremmo dare continuità nel tempo a questa iniziativa ed il grande stimolo è poterlo fare proprio nella Palestra Melvin Jones, dove siamo cresciuti, e con i ragazzi del nostro territorio, con i quali abbiamo voglia e piacere di condividere quello che il nostro lavoro ci ha insegnato nelle nostre stagioni da professionisti”.

Mattia Consoli, Assistente Allenatore di Frank Vitucci nell’Happy Casa Brindisi in Serie A, illustra così il lavoro che verrà proposta ai ragazzi: “Vogliamo promuovere il miglioramento del giocatore attraverso lavori di Ball-Handling, Partenze e Conclusioni con tutte situazioni di 1vs0, 1vs1 vs Coach / Strumenti e 1vs1 Agonistico. Forniremo ad ogni partecipante strumenti per poter creare e concretizzare vantaggi in più situazioni. Il tutto in modo funzionale al gioco, utilizzando esclusivamente skills individuali, senza l’ausilio di strumenti tattici. Vogliamo creare in ogni ragazzo un giusto approccio al lavoro estivo, una mentalità corretta e la consapevolezza che curando i particolari tecnici/fisici è possibile fare un grande step in avanti ed arrivare così più pronti alla prossima stagione. Vogliamo far comprendere che è possibile prendere e concretizzare vantaggi esclusivamente con il proprio lavoro, trasmettendo la nostra idea di pallacanestro di alto livello, che deve essere necessariamente rapida e intensa. Resteremo vicini a tutti i ragazzi che prenderanno parte al nostro Best Skills Camp lasciando loro schede individuali, in modo da agevolare la loro crescita individuale attraverso video e/o confronti continui con uno staff di Serie A”.

E’ prevista anche la partecipazione di numerosi ospiti di altissimi livello, il primo dei quali è stato annunciato sarà Matteo Del Principio, preparatore fisico di livello internazionale.

Si parte lunedì 20 giugno, per due settimane di basket di altissimo livello. Al momento, vi sono ancora alcuni posti disponibili per chi volesse iscriversi.

Commenti
Total
1
Shares
Articolo precedente

Il Palermo vince la finale playoff e torna in Serie B

Articolo successivo

Mercadante ai saluti. Per il difensore pronto un biennale al Cesena

Related Posts
P