Serie C, ecco il nuovo girone meridionale

Ora c’è anche l’ufficialità. I tifosi di Fermana e Torres Sassari possono legittimamente festeggiare per aver riconquistato la Serie C. I due club hanno beneficiato del ripescaggio (o riammissione) al Campionato di Serie C 2022/23. Resta, però, in sospeso il caso legato al Campobasso che ha bloccato di fatto il sorteggio dei calendari e relativo inizio della Coppa Italia/C.  

Di conseguenza si ragiona sulla composizione dei 3 gironi stabiliti nuovamente col criterio della territorialità. Il raggruppamento meridionale avrà un’unica squadra proveniente dalla B, il Crotone, le tre neo promosse Gelbison, Giugliano e Audace Cerignola, e il dislocamento da un altro girone d’appartenenza di Pescara e Viterbese rispetto alla stagione scorsa. E, in caso di riammissione del Campobasso, il girone C potrebbe annoverare in via eccezionale 21 squadre. Ma questa è solo un’ipotesi.

VENTI DEL SUD

ACR MESSINA, AUDACE CERIGNOLA, AVELLINO, AZ PICERNO, CATANZARO, CROTONE, FIDELIS ANDRIA, FOGGIA, GELBISON, GIUGLIANO, JUVE STABIA, LATINA, MONOPOLI, MONTEROSI TUSCIA, PESCARA, POTENZA, TARANTO, TURRIS, VIRTUS FRANCAVILLA, VITERBESE.

Il ritorno tra i Cadetti del Bari, e la promozione dalla IV Serie del Cerignola mantiene numericamente le rappresentanti pugliesi nel girone; 6 in tutto: Monopoli, Foggia, Fidelis Andria, Taranto, Virtus Francavilla e Audace Cerignola. Folto anche il battaglione campano, fermo però a quota 5: Avellino, Gelbison, Giugliano, Juve Stabia e Turris. Tre per la regione Lazio: con il ritorno nello specifico raggruppamento dopo un solo anno della Viterbese, oltre alle conferme di Latina e Monterosi. Due rispettivamente le rappresentanti di Basilicata e Calabria: le lucane Picerno e Potenza; oltre a Catanzaro e Crotone. Chiudono il novero del girone C, la siciliana ACR Messina, e il Pescara per l’Abruzzo. La stagione regolare 2022/2023 del campionato di Serie C prenderà il via tra il 27 e 28 agosto, e terminerà il 23 aprile 2023 per dare spazio a Playoff e Playout. Dal 30 aprile spazio ai playoff con la formula della finalissima di andata e ritorno in programma il 4 e 11 giugno 2023. Il ricorso accolto del Campobasso fa slittare il sorteggio dei calendari. L’udienza sul caso del club molisano è stata fissata per il prossimo 25 agosto. In ogni modo, la Lega Pro – come leggiamo in una nota ufficiale – possa definire i calendari prima, visto che il campionato dovrebbe partire il 27-28 agosto. Resta in stand-bye anche la Coppa Italia di Serie C.

Commenti
Total
1
Shares
Articolo precedente

Kredias Audace, Marino Carrieri nuovo pivot: "Sono carico"

Articolo successivo

Simeri: "Monopoli piazza ambiziosa"

Related Posts
P