Laterza: “Per noi assenti e poche scelte. Avversario difficile”

PH: MONOPOLI CALCIO 1966

Si è tenuta oggi la conferenza stampa del tecnico del Monopoli Giuseppe Laterza in vista della trasferta di Castellammare di Stabia, nel match valido per la 4^ giornata del Campionato di Serie C-girone C. Diverse le defezioni tra le fila dei biancoverdi, in un momento particolare della stagione dove capita di dover scendere in campo ogni 3-4 giorni.

Tra i recuperati c’è De Risio. Per il resto dobbiamo valutare le condizioni di Piccinni, che però difficilmente riuscirò a recuperare. Permane la situazione dell’infortunio a Vettorel. A mio parere non ci sono partite abbordabili, in un girone dove un po’ tutte le squadre hanno delle qualità. La Juve Stabia ha dimostrato di avere un’ottima ossatura, con giocatori di qualità. Sarà una partita complicata, che viene a ridosso in un tempo ristrettissimo dalla partita con l’Avellino.

Dobbiamo essere bravi nell’approcciarci con determinazione. Giocheremo sulla superficie sintetica. Non ci preoccupiamo perché ci alleniamo anche noi sul sintetico. Quando prendi gol significa che c’è qualche errore, è normale che poi c’è bisogno di lavorare per cercare di migliorare certi aspetti. Abbiamo subito soprattutto gol su palle inattive, compreso un rigore. È necessario avere più attenzione ed essere più concentrati. In compenso la squadra ha mantenuto un certo equilibrio mantenendo tutte le linee fra i reparti e di questo ne sono contento. Stiamo lavorando per migliorare in fase difensiva sulle palle inattive. Contro l’Avellino siamo stati bravi sotto quest’aspetto rispetto a Crotone.

Purtroppo non abbiamo la possibilità di variare tanto viste le tante defezioni, e chi sta giocando è già sceso in campo per 90 minuti per tre gare consecutive, per cui deve stringere i denti. Tre partite in 8 giorni, soprattutto a inizio campionato, no è semplice. Però i ragazzi danno la loro piena disponibilità, mentalmente ci sono e questo è importante”.

Commenti
Total
1
Shares
Articolo precedente

Coppa Italia: sarà il Taranto il primo avversario del Gabbiano

Articolo successivo

Un olandese volante per il Gabbiano

Related Posts
P