Lentini: “Siamo sereni. Dobbiamo migliorare ed essere più cinici sotto porta”

Foto: MONOPOLI 1966

Per l’assenza di Mister Laterza (a Coverciano per impegni personali), il suo vice Giuseppe Lentini ha presenziato alla conferenza stampa prepartita, in vista dell’importante match interno contro l’Avellino, gara inerente al turno infrasettimanale di campionato di mercoledì 14 settembre. Queste le dichiarazioni dell’alter-ego del tecnico fasanese Giuseppe Laterza:   

Torniamo dalla trasferta di Crotone consapevoli di aver fatto una grande prestazione. Sapevamo che sarebbe stata una trasferta tosta. Dobbiamo limitare gli errori fatti che ci hanno costato il risultato, soprattutto in difesa. Dobbiamo essere più cinici.

Per domani saranno assenti Drudi e Radicchio, e lo saranno almeno fino a fine mese. Bussaglia, Fornasier e Fornasier sono in gruppo anche se non sono al 100% saranno della partita.

Mi aspetto una partita dai grandi ritmi. Di sicuro troveremo meno spazi rispetto a Crotone. L’Avellino di Taurino è una squadra che si difende bene. Dobbiamo essere bravi a sfruttare tutte le occasioni. Giocano molto palla a partire dal basso. Kanouté e Di Gaudio sono capaci di spostare gli equilibri della gara da un momento all’altro.

Partiamo da una difesa a 4, con delle varianti tra il 4-3-3 o il 4-4-2, dall’inizio o in corso d’opera. I ragazzi sono tornati delusi da Crotone e arrabbiati per il risultato. Però, nello stesso tempo gli abbiamo visti sereni perché sono consapevoli di aver fatto una buona prestazione.

Dobbiamo migliorare sotto porta, essere più cattivi, più cinici. Sarei più preoccupato se non fossimo in grado di arrivare a produrre quelle occasioni da gol, e a Crotone ne abbiamo avute. Finché siamo in grado di produrre tutte queste occasioni da gol allora possiamo stare tranquilli”.

Commenti
Total
14
Shares
Articolo precedente

Monopoli-Avellino, arbitra Adalberto Fiero di Pistoia

Articolo successivo

Le probabili formazioni di Monopoli-Avellino. In campo oggi alle 20:30

Related Posts
P