Serie C: colpaccio del Taranto a Pescara. Gli ionici vincono 2-0

Non si può certo affermare che non siamo stati profetici nell’anticipare sabato qualche clamorosa sorpresa. Infatti, nel posticipo del lunedì è accaduto quasi l’imponderabile.

Il Taranto, che aveva qualche difficoltà ad affermarsi – specie lontano dallo stadio Iacovone – e reduce dallo 0-4 nella trasferta di Avellino, stavolta l’ha combinata grossa. La squadra di Eziolino Capuano ha battuto una tra le maggiori big del campionato, il Pescara sul terreno dell’Adriatico/Cornacchia.

Il delitto perfetto perpetrato ai danni della quotatissima formazione allenata da Alberto Colombo si è consumato ieri sera nella diretta Raisport, e terminato con il colpaccio alquanto meritato degli ionici che già pochi giorni prima avevano imbrigliato parecchi schemi del Crotone finendo però per impattare sul 2-2.

Stavolta sono bastati gli acuti di Manetta al minuto 34, e il raddoppio arrivato al 46’ ad opera di Tommasini. Il Pescara, prossimo avversario del Monopoli domenica prossima al ‘Veneziani’, resta a quota 35 punti in terza posizione. I rossoblu di Capuano, invece, fanno un bel passo in avanti a quota 20 punti, costringendo la classifica a una massiccia contrazione come vedremo in fondo pagina. Giusto per dare un senso: dalla Virtus Francavilla quartultima, al Giugliano quarto c’è un gap di soli 7 punti.

Classifica aggiornata

CATANZARO 47; CROTONE 41; PESCARA 35; GIUGLIANO e JUVE STABIA 26; AUDACE CERIGNOLA 24; MONOPOLI, FOGGIA e GELBISON 22; AZ PICERNO e LATINA 21; MONTEROSI TUSCIA, AVELLINO, TARANTO e POTENZA 20; TURRIS e VIRTUS FRANCAVILLA 19; FIDELIS ANDRIA 15; VITERBESE 12; ACR MESSINA 11.

Commenti
Total
6
Shares
Articolo precedente

L'Audace Under 19 non va oltre il pari col Giovinazzo

Articolo successivo

Pinto: "Un filotto di risultati potrebbe darci la fiducia necessaria"

Related Posts
P